Pensionamento: quanti anni di lavoro servono per accedere?

Quanti anni di lavoro sono necessari per accedere al pensionamento in Italia? Vediamo quali misure permettono il pensionamento solo in base ai contributi.

Per il pensionamento anticipato sono in vigore diverse misure di accesso e non tutti riescono a capire quale sia migliore o più veloce. Ferma restando  la possibilità per tutti di accedere al pensionamento di vecchiaia con 67 anni di età unitamente a 20 anni di contributi, vediamo quali sono le possibilità di pensionamento e quanti anni di contributi richiedono.

Pensioni: quanti anni di lavoro servono?

Per rispondere al seguente quesito di una nostra lettrice, faremo una panoramica delle misure che permettono il pensionamento nel caso in questione:

Con quanti anni di lavoro posso andare in pensione,sono un lavoratore precoce e ho un’ invalidita del 55%. Ho 48 anni e 30 anni di contributi. Grazie.

Partendo dal presupposto che il 55% di invalidità non da diritto ad alcuna agevolazione previdenziale, prendendo in esame i suoi contributi vediamo quanti sono gli anni di lavoro necessari per accedere ad un pensionamento.

Per la pensione con quota 100, che però ricordiamo essere in vigore fino al 31 dicembre 2021, sono necessari 38 anni di lavoro (contributi) ed almeno 62 anni di età.

Per accedere alla pensione anticipata sono necessari 42 anni e 10 anni di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne. Nel suo caso, quindi, potrebbe accedere alla pensione con  60 anni e 10 mesi di età.

Per accedere alla quota 41, con 41 anni di contributi, oltre ad essere necessario il requisito del lavoro precoce (12 mesi di contributi versati prima del compimento dei 19 anni) che lei probabilmente possiede, è necessaria un’invalidità minima del 74% oppure essere un disoccupato, caregiver, gravoso o usurante.

Altre misure che richiedono soltanto il requisito contributivo non ce ne sono, e per tutte le altre, quindi, deve rispettare anche il contributi anagrafico.

La rimando alla lettura del seguente articolo dove sono sintetizzati i requisti richiesti per l’accesso a tutte le forme pensionistiche attualmente in vigore:Tutti i modi per andare in pensione attualmente in vigore


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.