Pensione anticipata 2019: possibile smontare legge Fornero in 1 anno?

Cosa accadrà alle pensioni da ora al 2019? C’è una possibilità che la legge Fornero venga smontata nel giro di 1 anno?

Un altro nostro lettore preoccupato ci ha scritto riguardo quello che potrebbe accadere nel 2019 con il nuovo governo. La paura di tutti coloro che sono prossimi alla pensione è che la Legge Fornero venga smantellata ed abolita, che capiti qualcosa di catastrofico come nel 2011 che allontani inevitabilmente la data del pensionamento per coloro che ce l’hanno alle porte.

Quello che mi porta a tranquillizzare i lettori è che la Legge Fornero nel 2011 ha innalzato l’età pensionabile creando gli esodati ma portando l’Italia ad essere uno degli Stati dell’UE con l’età pensionabile più alta quasi in assoluto. Peggio di così cosa potrebbero fare?  Non possono alzare ancora l’età della pensione di vecchiaia che è già ridicola visto che dal 2019 saranno richiesti 67 anni per l’accesso, non possono aumentare gli anni contributi richiesti per accedere alla pensione anticipata. Quello che il governo sta facendo in questo momento è proporre delle alternative alla pensione di vecchiaia e quella anticipata con la quota 100 che richiede 64 anni di età e 36 anni di contributi (o almeno è quello che al momento si ipotizza) ma non può essere l’unico modo di pensionamento.

Pensione anticipata lavori usuranti e gravosiSi è parlato anche dell’introduzione di un pensionamento con 41 anni di contributi per tutti ma non per il 2019, per il quale si dovrà, molto probabilmente attendere il 2020. Alla luce di tutto questo quanto è probabile che l’attuale governo in un anno riesca a smontare e abolire la legge Fornero?

I cittadini che raggiungono la pensione nel 2019 devono stare tranquilli, nessuno metterà in pericolo la possibilità di lasciare il lavoro e accedere alla propria previdenza. 

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.