Pensione anticipata Ape Sociale, l’Inps non invia la comunicazione, la prossima scadenza è vicina, cosa fare

Pensione anticipata Ape Sociale, l’Inps non invia la comunicazione, il 30 giugno è passato e la prossima scadenza è il 15 luglio 2018, cosa fare?

Pensione anticipata Ape Sociale: per rispondere alle domande presentate, teoricamente l’Inps avrà tempo sino al 30 giugno per esaminare la documentazione e formulare la graduatoria degli inclusi. La risposta che arriverà potrà essere:

  • di accoglimento senza alcuno slittamento della prima decorrenza utile (in caso di capienza delle risorse);
  • di accoglimento con slittamento della decorrenza (in caso di insufficienza delle risorse);
  • di rigetto per mancanza dei requisiti.

In molti ci hanno segnalalto che le risposte tanto attese non sono arrivate al 30 giugno, praticamente è successo la stessa situazione dello scorso anno, le pratiche slittarono poiché l’istituto non riusciva a concludere l’esame di tutte le istanze entro la predetta prefissata. Si spera che a giorni ci saranno risvolti positivi per tutti e che l’Inps invii le comunicazioni di esito tanto attese.

Pensione anticipata Ape Sociale la risposta arriverà il 30 giugno: ecco perchè

PensioneLa prossima scadenza per la presentazione delle domande APe Sociale è vicina

I lavoratori che verranno a trovarsi nel corso dell’anno 2018 nelle condizioni di accesso all’APE sociale presentano domanda per il loro riconoscimento entro il 31 marzo, 15 luglio, 30 novembre 2018.

L’Istituto deve comunicare ai richiedenti l’esito dell’istruttoria delle domande:

  • entro il 30 giugno 2018 per le domande di verifica delle condizioni presentate entro il 31 marzo 2018;
  • entro  il 15 ottobre 2018 per le domande di verifica delle condizioni presentate entro il 15 luglio 2018;
  • entro il 31 dicembre del 2018 per le domande di verifica delle condizioni presentate oltre 15 luglio ma entro il 30 novembre del medesimo anno.

Leggi anche: Pensione anticipata Ape volontario non rischia lo stop, cosa succederà all’Ape Sociale?

Le novità 2018 per la pensione anticipata Ape Sociale

La circolare Inps n. 34 del 2018 chiarisce alcuni elementi utili alla verifica della sussistenza dei requisiti per l’accesso all’Ape Sociale e precisa i termini di presentazione delle istanze. Le domande potranno essere presentate entro il 31 marzo, 15 luglio e 30 novembre 2018. Inoltre, prende in esame tutte le modifiche apportate: la riduzione del requisito contributivo minimo per le donne con figli e l’estensione della platea dei destinatari ai disoccupati, ai soggetti che assistono e convivono con disabili affetti da handicap grave e ai lavoratori che svolgono mansioni gravose.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.