Pensione anticipata e Crisi Governo, sarà annullato il blocco alla legge Fornero?

Preoccupazione per la crisi di Governo e incidenza sulle pensioni e il blocco dell’aspettativa di vita (legge Fornero) inserito nel decreto legge 4/2019.

La crisi del Governo ha destato preoccupazioni per l’andamento della pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 e 10 mesi per le donne, indipendentemente dall’età; e per la quota 100. Ricordiamo che con il decreto n. 4/2019 è stato bloccata l’aspettativa di vita fino al 2026 e resa operativa la Quota 100 con 62 anni di età anagrafica e 38 anni di età. La Quota 100 è entrata in vigore con regime sperimentale e ha una validità di tre anni dal 2019 al 2021.

Quindi, i requisiti per la pensione anticipata rimarranno immutati fino al 31 dicembre 2026. L’aspettativa di vita non subisce il blocco per la pensione di vecchiaia, alla quale si applicheranno gli adeguamenti nel 2021, 2023 e 2025.

Pensione anticipata e crisi di Governo

Come menzionato in quest’articolo: Pensione anticipata Quota 100 non si tocca, le parole dei premier (Salvini e Di Maio), il decreto n. 4/2019 è legge a tutti gli effetti e come anche Salvini e Di Maio, più volte hanno ribadito in questi giorni le misure in vigore non si toccano. Anzi, il premier Salvini ha detto che lui è pronto anche a far partire la Quota 41 per tutti, bisogna solo capire dove trovare i fondi.

In questo momento difficile, sono tante le parole dette, bisogna solo capire effettivamente cosa succederà. Sono state ipotizziate tre strade:

Sono racchiuse in quest’articolo: Governo, 3 opzioni possibili: ritorno alle urne, contenimento e sentimento

L’aspettativa di vita introdotta dalla legge Fornero

Un lettore preoccupato ci chiede: Dovrò andare in pensione anticipata nel 2021, adesso ci vogliono 42 e 10 mesi per accedere, cosa mi devo aspettare da questa crisi di Governo? Ci sarà di nuovo l’aspettativa di vita della legge Fornero?

Risposta: È difficile stabilire un nuovo Governo cosa farà, sicuramente le misure in atto non verranno modificate, inoltre per essere riviste dovranno essere approvate in una legge di Bilancio e seguire tutto l’iter legislativo. Più volte dalle varie forze politiche è stato ribadito che le misure pensionistiche in atto non verranno toccate. 

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”