Pensione anticipata: esodato o cristallizzazione del diritto, cosa succederà nel 2020?

Pensione anticipata Quota 100, preoccupazioni di diventare nuovi esodati o vale il diritto alla cristallizzazione, cosa succederà nel 2020?

Pensione anticipata Quota 100 con cristallizzazione del diritto e crisi di Governo, analizziamo il quesito di un nostro lettore: Buonasera, se un dipendente della Pubblica Amministrazione durante lo scorso mese di marzo ha rassegnato le proprie dimissioni e l’INPS gli ha comunicato il pensionamento con quota 100 con decorrenza dal primo ottobre prossimo, in caso di abrogazione di quota cento è da ritenersi esodato o in questo caso vale il diritto alla cristallizzazione della pensione? Grazie e scusatemi ma credo che tutti quelli che hanno presentato domanda di pensione con quota 100 stanno vivendo giornate non proprio tranquille.

Pensione anticipata Quota 100: validità per tre anni

Non si scusi, mi rendo conto del difficile momento che vive l’Italia, anche per le enormi speranze riposte in questo Governo con due correnti politiche opposte (Lega e M5s) che adesso sta andando allo sfascio. Visto cosa è successo con la legge Fornero, è normale avere paura di quello che potrà succedere a chi si avvicina al pensionamento anticipato con la nuova misura Quota 100.

In risposta alla sua domanda, la pensione anticipata quota 100 è una legge ed è in vigore in via sperimentale per un triennio dal 2019 al 2021. Quindi, almeno per questi tre anni non potrà essere soppressa.

I requisiti richiesti per quota 100 sono 62 anni anagrafica e 38 anni di contributi, per poter accedere alla misura, devono essere maturati entrambi i requisiti.

Quota 100, pensione anticipata e cristallizzazione pensione: facciamo chiarezza, il diritto non si perde

Pensionamento e cristallizzazione del diritto

L’ultimo termine per aderire alla pensione anticipata Quota 100 è il 31 dicembre 2021 che corrisponde al tempo di maturazione di entrambi i requisiti richiesti dalla misura che danno diritto al pensionamento.

Il decreto-legge n. 4/2019 all’art. 14 co. 1, chiarisce che i lavoratori che maturano il diritto al pensionamento possono presentare domanda in qualsiasi data, anche dopo il 2021. In effetti, si ha la cristallizzazione del diritto. Inoltre, sempre il decreto specifica che il requisito anagrafico di 62 anni non subisce gli incrementi di aspettativa di vita, resta fisso fino al 2021.

Conclusione

Può stare tranquillo, qualsiasi cosa dovesse succedere lei è coperto per effetto della cristallizzazione. Comunque, come riportato in vari articoli la pensione anticipata Quota 100 non subirà modifiche, almeno per i tre anni di sperimentazione.

Pensione anticipata Quota 100 e bonus di 513 euro, spettano entrambi?

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”