Pensione anticipata per chi assiste il familiare con legge 104, i requisiti per accedere

Pensione anticipata per assistere il familiare con legge 104 art. 3 comma 3, quali possibilità con un’età anagrafica di 58 anni?

La legge 104 tutela i lavoratori disabili e anche i familiari che li assistono. Negli ultimi anni la figura del Caregiver si è rivalutata; una figura importante troppo spessa ignorata. Anche alcune misure pensionistiche hanno tutelato questa figura: l’Ape Sociale e la pensione anticipata Quota 41. Analizziamo le due misure pensionistiche rispondendo ad un nostro lettore

Pensione anticipata per figlio disabile

Buongiorno, mi chiamo E. vorrei chiedere a lei avendo un figlio disabile di 31 anni da 27 che percepisco la legge 104  o 40 anni di contributi e 58 di età quando potrei andare in pensione, grazie

Caregiver

La figura Caregiver per molti anni ignorata, ha assunto un’importanza notevole, ed è considerata una figura di tutela nella misura pensionistica Ape Sociale e Quota 41. Con il Caregiver, si configura colui che presta assistenza continua al familiare con handicap grave ai sensi della legge 104 art. 3 comma 3.

Il familiare Caregiver deve farsi carico delle cure e dell’assistenza del disabile, deve organizzare tempi e cure al fine accudire il familiare disabile nel modo migliore.

Questa figura molto importante è stata inserita nelle misure pensionistiche visto l’impegno fisico e mentale continuo a svolgere un compito non facile.

Pensione anticipata

Le due misure pensionistiche che permettono l’accesso anticipato al lavoratore “Caregiver”, cioè colui che assiste il familiare convivente da circa sei mesi la convivenza non è l’unico requisito richiesto; 58 anni di età sono poco per aderire a queste misure.

I requisiti richiesti per il lavoratore Caregiver per l’Ape Sociale (prorogata anche nel 2020, si attende ancora la pubblicazione della Legge di Bilancio 2020),  sono: 63 anni di età e 30 anni di contributi.

Per quota 41, sono richiesti oltre alla figura Caregiver:

  • lavoro precoce (almeno un anno di contributi prima del compimento del diciannovesimo anno di età);
  • 41 anni di contributi indipendentemente dall’età anagrafica.

Ci sono poi le deroghe Amato e l’opzione Dini, ma si tratta di misure pensionistiche con requisiti stringenti e soprattutto dipende molto dalla vita lavorativa. Trova qui i requisiti richiesti per queste misure:

Allo studio una Quota 41 per tutti senza paletti e vincoli, quindi senza lavoro precoce e tutele, solo con 41 anni di contributi indipendentemente dall’età. Per approfondimenti, consigliamo di leggere: Pensione Quota 41 per tutti senza paletti e vincoli dal 2020, la Fornero contraria

Le ho esposto tutte le possibilità, al momento le misure pensionistiche sono queste. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”