Pensione anticipata per chi assiste un familiare disabile, le alternative

Pensione anticipata per chi assiste un familiare con handicap grave ai sensi della legge104, le tutele del nostro sistema previdenziale.

Pensione anticipata per chi assiste un familiare con handicap grave, il nostro sistema previdenziale tutela la figura del lavoratore ‘Caregiver’ attraverso misure di pensionamento anticipato inserite nel pacchetto pensioni news del 2020/2021, esaminiamo la richiesta di un nostro lettore. 

Pensione anticipata per lavoratore ‘Caregiver’

Un lettore ci ha chiesto: “salve,
faccio assistenza a mia madre che ha 89 anni ed una invalidità al 100%.
Ho 62 anni e circa 37 anni di contributi ed ho anche un invalidità civile pari al 67%. La mia domanda è questa: posso andare in pensione in anticipo? Se cosi fosse, quanto andrei a perdere se non raggiungo l’età pensionabile? Lavoro in una azienda privata “CORRIERE ESPRESSO” settore trasporti dal 1991, ho altri 5 anni di contributi sempre nel settore trasporti, ho un anno di servizio militare ed ho 2 anni di contributi come apprendista,( 2 anni di contributi di apprendista li ho persi perché non mi sono stati versati dal datore di lavoro ) ho 6 mesi di contributi come cameriere. Questo è tutto. In attesa di una Vostra risposta, vi ringrazio, F.R.”

Ape Sociale: una possibilità nel 2021

Lei può accedere allo strumento Ape Sociale se verrà rinnovato nel 2021 (dalle indiscrezioni sulla nuova riforma sarà prorogata anche per il 2021), al compimento di 63 anni di età, non come lavoratore invalido in quanto è richiesta una percentuale invalidante del 74% ma come lavoratore ‘Caregiver’ (colui che assiste un familiare con handicap grave ai sensi della legge 104). In questo caso sua madre deve oltre all’invalidità al 100%, avere anche la legge 104 art. 3 comma 3, ed è richiesta la convivenza con il familiare che si assiste da almeno sei mesi. 

Riepilogando i requisiti per accedere all’Ape Sociale sono:  63 anni di età e 30 anni di contributi. Inoltre, il lavoratore deve trovarsi in una delle quattro tutele previste dalla normativa.

Le tutele:

lavoratore disoccupato che ha perso il lavoro involontariamente e da almeno tre mesi ha terminato la percezione dell’assegno di disoccupazione (Naspi);
lavoratore invalido con una percentuale superiore al 74%;
lavoratore “caregiver” (colui che si occupa del familiare con handicap grave ai sensi della legge 104) da almeno sei mesi;
lavoratore che svolge lavori particolarmente faticosi e pesanti, classificati come “gravosi” (in questo caso è richiesta un’anzianità contributiva di 36 anni).  

L’assegno ha un tetto massimo di 1500 euro lordi mensile ed è erogato per dodici mensilità. 

Per accedere all’Ape Sociale bisogna smettere di lavorare. 

Quota 100 più conveniente

Nel 2021 è ancora in vigore la pensione quota 100 con i seguenti requisiti: 62 anni di età e 38 anni di contributi, a mio avviso le converrebbe la pensione anticipata quota 100 in cui l’assegno è calcolato come una normale pensione e non limiti, inoltre prevista anche la tredicesima. Riepilogando, per la pensione anticipata quota 100 le manca solo un anno di contributi e dovrebbe rientrare nell’anno 2021, ultimo anno in cui sarà in vigore. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”