Pensione Ape sociale 2020: quali redditi bisogna indicare nella domanda?

Quali redditi vanno indicati nella domanda di pensione con Ape sociale nel 2020? Vediamo cosa indicare e come.

Solitamente per la compilazione della domande per qualsiasi prestazione ci si rivolge ad un CAF. La difficile situazione che l’Italia sta vivendo in questo momento, invece, ci impone di compilare in autonomia anche domande per prestazioni per la quali solitamente avremmo richiesto assistenza.

Domanda pensione Ape sociale 2020

Un nostro lettore, abbastanza confuso, ci chiede:

Buongiorno, il mio quesito riguarda la compilazione della domanda di APE Social.

Sono disoccupato, ho effettuato richiesta di approvazione dei requisiti e il mio diritto dovrebbe decorrere alla data del 14 giugno 2020. 

Dopo aver indicato di essere coniugato e i dati di mia moglie la procedura mi chiede obbligatoriamente, alla sezione dichiarazioni, l’indicazione di redditi diversi da zero che, nel mio caso non percepisco, (motivo per cui sto effettuando la domanda). Non so più come proseguire. 

Grazie per la cortese attenzione.

Essendo l’Ape sociale compatibile con tetti di reddito fino a determinati limiti, i redditi che vengono richiesti sono quelli percepiti nel 2020, per capire se si rientra in determinati limiti.

Nel dettaglio sono compatibili redditi da lavoro dipendente fino a 8mila euro e redditi da lavoro autonomo fino a 4800 euro. In entrambi i casi i redditi 2020 vanno indicate le somme al lordo.

Calcolando il tetto di reddito dal momento in cui si percepisce l’indennità si devono calcolare i redditi presunti fino dal momento della decorrenza della pensione con Ape sociale derivanti sia da lavoro autonomo che da lavoro dipendente, i redditi precedenti la decorrenza della pensione, invece, non sono rilevanti.

Quello che le viene chiesto nella domanda, quindi, è se presume di percepire redditi dopo la decorrenza della pensione con Ape sociale. Deve indicare tali redditi solo se diversi da zero.

Nel suo caso, come intuisco, non avendo redditi ora, non credo avrà redditi derivanti da lavoro dopo la decorrenza della pensione. Quindi deve lasciare il campo in bianco (si devono indicare i redditi SOLO se diversi da zero).

Leggi anche: Pensione quota 41 e Ape sociale: le domande slittano a giugno


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.