Pensione Ape sociale: devo attendere fine della Naspi?

Per accedere alla pensione Ape sociale se si è in Naspi, non è necessario attendere la fine della disoccupazione se si accede come caregiver.

La pensione Ape sociale, a meno che non intervenga un’ulteriore proroga, è in scadenza al 31 dicembre 2020. Possono accedere a questo tipo di pensionamento i lavoratori che hanno compiuto i 63 anni e che possiedono 30 anni di contributi se sono invalidi, disoccupati o caregiver e 36 anni di contributi se appartengono alla categoria degli usuranti e dei gravosi.

Pensione Ape sociale e Naspi

Un nostro lettore ci chiede:

Ho fatto Domanda di pensione anticipata Ape Social,ho 63 anni e circa 35 anni di contributi,sono disoccupato e in Naspi  fino a novembre 2020,assisto mia madre convivente e invalida 100 per cento legge 104,. Posso ottenere subito la pensione anticipata,o devo attendere la terminare la Naspi e attendere 3 mesi prima di chiedere la Ape social. Saluti grazie

Per caregiver, disoccupati e invalidi l’accesso alla pensione con Ape sociale è consentito al compimenti dei 63 anni se in possesso di almeno 30 anni di contributi. I requisiti richiesti sono, nello specifico:

  • per disoccupati di aver perso il lavoro involontariamente e di aver terminato, da almeno 3 mesi, di fruire dell’intera Naspi spettante
  • per invalidi avere una certificazione di invalidità di almeno il 74%
  • per i caregiver di assiste da almeno 6 mesi un familiare convivente con grave disabilità in base alla legge 104, articolo 3, comma 3.

Nel suo caso vi è una doppia possibilità di accesso, come caregiver e come disoccupato. Ma per capire come procedere ci si deve basare sulla presentazione della domanda di Ape sociale che ha già fatto. Ha dovuto specificare i requisiti in suo possesso per il riconoscimento del beneficio. 

Se ha presentato il riconoscimento del beneficio come disoccupato, quindi, dovrà concludere la Naspi, attendere i 3 mesi ed in questo caso va oltre il termine di scadenza dell’Ape sociale  raggiungendo il diritto al pensionamento solo a febbraio 2021 (le ricordo che la misura è in scadenza il 31 dicembre 2020).

Se ha presentato la domanda in qualità di caregiver, invece, non ha bisogno di terminare la fruizione della Naspi, poichè non è un requisito richiesto per chi assiste un familiare con handicap grave in base alla legge 104.

Il tutto, quindi, dipende dalla tipologia di domanda presentata e in base a quella dovrà rispondere dei requisiti necessari.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.