Pensione: come si conteggiano i contributi e quando fare domanda

Pensione e calcolo dei contributi, alcune categorie hanno calcoli complessi e non di facile interpretazione, ecco alcuni consigli per calcolare la pensione e le alternative possibili.

Quando si avvicina l’età per la pensione o ci abbiamo perso il lavoro in un’età in cui si è troppo vecchi per poter lavorare ma troppo giovani per il pensionamento, si cerca la soluzione adatta tra le tante misure in vigore. Ci sono alcune categorie lavorative che sono soggette a regole particolari: analizziamo il quesito di un lettore.

Pensione lavoratori marittimi e calcolo contributivo

Buongiorno, vi seguo sulla pagina Facebook,

Con la speranza di trovare una soluzione per mio padre. Questa mattina ho trovato la vostra email e quindi ho pensato di scrivervi.

Mio padre ha iniziato a lavorare nel 1981 fino al 2019,ha c.ca 37/38 anni di contributi (marittimi)e quest’anno ad agosto compie 62 anni. Mi sono rivolta a diversi Caf ma nessuno ha saputo fare il conteggio preciso dei contributi (mi è stato detto che i contributi marittimi si calcolano diversamente) visto che attualmente non lavora, non riesce a trovare lavoro e per di più di salute non sta bene, vi volevo chiedere se mi potreste aiutare a darmi info precise che finora nessuno ha saputo darci.

Confido in un vostro riscontro 

Quota 100

Tutti i lavoratori del settore privato e pubblico al raggiungimento di 62 anni di età e 38 anni di contributi fino al 31 dicembre 2021 possono accedere alla Quota 100. Sono validi per il requisito contributivo qualsiasi tipo di contributo (obbligatorio, volontario, figurativo da riscatto), restano fermi i 35 anni di contributi utile per il diritto alla pensione di anzianità. Nei  35 anni di contributi da perfezionare non sono compresi i contributi figurativi  derivante da indennità di disoccupazione e malattia.

Come si calcolo contributi: i chiarimenti Inps

L’Inps chiarisce sul sito il calcolo dei contributi per la pensione, specifica che si applicano le regole che valgono per gli iscritti all’Assicurazione Generale Obbligatoria.

“Ai fini della concessione delle prestazioni pensionistiche a carico della Assicurazione Generale Obbligatoria, nei confronti dei lavoratori marittimi che al momento dello sbarco risolvano il rapporto di lavoro, i singoli periodi di effettiva navigazione mercantile svolti successivamente al 31 dicembre 1979 vengono prolungati in successione temporale di un ulteriore periodo corrispondente ai giorni di sabato, domenica, a quelli festivi trascorsi durante l’imbarco e alle giornate di ferie maturate durante l’imbarco stesso.

Il prolungamento viene interrotto al verificarsi di attività lavorativa comportante l’obbligo assicurativo ovvero in presenza di contribuzioni comunque accreditate e viene attribuito non appena vengono meno le cause che hanno dato luogo alla interruzione suddetta.

La retribuzione pensionabile relativa a ogni singolo periodo oggetto del prolungamento viene ripartita sull’intero periodo comprensivo del prolungamento stesso.

I singoli periodi di effettiva navigazione mercantile svolti anteriormente al 1° gennaio 1980 vengono prolungati in successione temporale di un ulteriore periodo ottenuto maggiorando nella misura convenzionale del 40 per cento la durata dei periodi stessi.

I prolungamenti sono equiparati a tutti gli effetti alla contribuzione effettiva”.

Pensione anticipata con 1040 settimane

Se non rientra nella quota 100  e possibile accedere alla pensione anticipata per i lavoratori marittimi, che devono possedere un requisito contributivo pari a 1040 settimane.

l requisito contributivo è pari a 1040 settimane, esclusi i periodi assicurativi non corrispondenti ad attività di navigazione, di cui almeno 520 settimane accreditate per effettiva navigazione al servizio di macchina o di stazione radiotelegrafica di bordo.

Si precisa che i periodi di effettiva navigazione al servizio di stazione radiotelegrafica di bordo sono equiparabili ai periodi di effettiva navigazione al servizio di apparati radiotelefonici/radioelettrici a bordo delle navi, nonostante la diversa natura delle attività.

Tuttavia, bisogna far fede alla tabella di armamento rilasciata dalla competente Autorità marittima, dalla quale deve risultare che il lavoratore marittimo sia dedicato all’attività di addetto al servizio radioelettrico di bordo in via esclusiva e che non vi sia altro personale certificato GMDSS.

Il lavoratore marittimo dovrà presentare la tabella di armamento dalla quale deve risultare lo svolgimento dell’attività in questione per il periodo richiesto.

La rendita una possibile alternativa

Se suo padre ha nel tempo aderito ad un fondo pensione, può valutare il pensionamento con la Rendita Integrativa Temporanea Anticipata, le lascio qui un articolo con tutti i requisiti: Pensionamento con la RITA: requisiti, aspetto fiscale e convenienza, guida completa

Le consiglio di rivolgersi ad un patronato che segua i lavoratori marittimi, in modo da poterla assistere nel modo giusto.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”