Pensione con 41 anni di contributi: nuova Naspi per accedere?

Pensione quota 41 con altro impiego dopo Naspi, che succede?

La pensione quota 41 dedicata ai lavoratori precoci richiede che i lavoratori disoccupati abbiano finito di fruire da almeno 3 mesi dell’intera indennità di disoccupazione spettante. Cosa accade se, non avendo maturato i 41 anni di contributi si cerca un nuovo impiego? E’ necessario fruire nuovamente della Naspi spettante?

Pensione 41 anni di contributi

Una nostra lettrice ci scrive:

Buongiorno volevo un’informazione. Io sono una lavoratrice precoce ho maturato il requisito dei 12 mesi di lavoro prima dei 19 anni di eta. L’azienda in cui lavoravo ha chiuso nel 2017 dopodiché ho usufruito per 2 anni dell’indennità Naspi che è terminata nel giugno del 2019. Quindi ho fatto domanda per versare i contributi mancanti 3 anni come coadiuvante nella ditta di mio marito ovviamente senza percepire compenso, è un artigiano. Al patronato mi hanno detto che raggiunti i 41 anni devo fare 3 mesi come disoccupata per poter accedere alla pensione a 41 anni. E’ corretto?

A mio avviso quanto riportato dal patronato non è esatto.

Versando i contributi come coadiuvante risulta che lei è nuovamente impiegata ed ha perduto, quindi, lo status di disoccupata che insieme allo status di precoce le permetteva l’accesso alla quota 41.

Prima di poter riguadagnare quello status, quindi, deve fruire nuovamente dell’intera Naspi spettante dall’impiego con suo marito. Il problema principale è che per versarle i contributi la collaborazione non è a titolo gratuito e potrebbe essere a titolo gratuito solo nel caso sia meramente occasionale (3 anni non sono un lavoro occasionale).

Il diritto alla Naspi è pari alla metà delle settimane lavorate nei 4 anni precedenti e, quindi, nel suo caso le spetterebbero 15 mesi di Naspi a cui aggiungere i 3 mesi senza percepire l’indennità di disoccupazione.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.