Pensione con 57 anni di età: quali possibilità per i disoccupati?

Quali sono le alternative di pensionamento per chi, ad oggi, ha 57 anni di età ed è disoccupato?

Le misure che permettono di accedere alla pensione con meno di 67 anni di età, molto spesso richiedono requisiti contributivi abbastanza importanti. Vediamo, nel caso della nostra lettrice, cosa prevede la normativa per i disoccupati. Buongiorno, sono disoccupata da oltre 10 anni, con un’inabilità civile del 67%. Ho maturato oltre 21 anni di contributi. Sono nata il 23/11/1962, pertanto ho 57 anni. Vi chiedo se ho qualche possibilità per accedere ad una qualunque forma pensionistica. Grazie.

Analizziamo il quesito della nostra lettrice e vediamo le sue possibilità di pensionamento.

Pensione con 57 anni di età

Con soltanto 21 anni di contributi, purtroppo l’unica possibilità di un pensionamento che non abbia costi per lei è la pensione di vecchiaia al compimento dei 67 anni di età. 

Essendo, però, disoccupata c’è la possibilità di accedere al pensionamento con la RITA, la Rendita Integrativa Temporanea Anticipata, se titolare di un fondo pensione complementare. Non si tratta di una vera e propria pensione ma di una rendita ricavata dal tesoretto accumulato nel fondo complementare che le permetta di arrivare al pensionamento a 67 anni di età. Per i disoccupati vi è la possibilità di anticipare, rispetto ai 67 anni, di 10 anni il pensionamento. Ma, come ho scritto poc’anzi, possono accedervi soltanto coloro che sono titolari di un fondo complementare pensionistico.

Altre alternative per un pensionamento non e vedo, nonostante la sua invalidità civile, a causa sia della sua giovane età che dei pochi contributi versati.

 

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.