Pensione con la rendita: a quanto ammonta l’importo mensile?

A quanto ammonta l’importo mensile erogato con la RITA in base al capitale versato nel fondo pensione?

la RITA, Rendita Integrativa Temporanea Anticipata, permette l’accesso alla pensione con la rendita a chi, titolare di un fondo pensione complementare in cui siano stati versati almeno 5 anni di contributi, ha versato nell’AGO almeno 20 anni di contributi ed ha compiuto 57 anni se disoccupato da almeno 24 mesi, o 62 se ancora in attività lavorativa. Molti sono i dubbi che permangono sulla possibilità di pensione con la rendita e proprio per questo, quando ci è possibile, cerchiamo di dipanarli.

Pensione con la rendita: quali fondi

Non tutti i fondi complementari permettono l’accesso alla Rita e proprio per questo motivo un nostro lettore ci ha chiesto: Buongiorno, Ho 58 anni con 34 anni di contributi versati. Ho perso il lavoro da dipendente dirigente  di azienda privata lo scorso 10 febbraio. Una ricollocazione alla mia età nel mondo del lavoro sarà difficile vista anche la situazione contingente del covid-2019 . Quando potrò andare in pensione?Grazie

Avevamo risposto a questo domanda con l’articolo: Pensione a 58, 64 e 66 anni: quali misure per la quiescenza?

Il nostro lettore, però ancora dubbioso ci chiede: Sono iscritto al Previndai da 6,5 anni, è sufficiente per usufruire del RITA??

La risposta alla sua domanda è stata: Assolutamente si anche se con solo 6,5 anni non so quale sia l’importo della rendita. Può presentare domanda direttamente a questo link https://www.previndai.it/modulistica/08r-domanda-di-rendita-integrativa-temporanea-anticipata-rita/ poichè per la RITA non ci si deve rivolgere ai patronati.

Pensione RITA, quale importo mensile?

Il nostro lettore ci chiede, quindi: Approfitto della Sua gentilezza e della Sua disponibilità. Non so come si calcola esattamente, ma al momento ho un capitale versato di circa 92-95000 euro. Lei riesce a calcolare a quanto ammonterebbe  la rendita? grazie 1000

Premettiamo innanzitutto che l’accesso alla RITA è possibile dai 57 anni per chi è disoccupato da almeno 24 mesi e per accedere al pensionamento dovrà attendere di avere 24 mesi di disoccupazione (altri 2 anni, quindi).

L’ammontare della RITA mensile, in ogni caso, varia in base all’importo accumulato nel fondo e alla percentuale che si vuole impiegare per rendita temporanea. E’ possibile, infatti, intaccare anche solo una parte del tesoretto per la RITA. Vediamo, quindi, con il suo capitale a quanto ammonterebbe la rendita mensile tenendo presente un versamento totale di 92mila euro e considerando che potrà accedere solo fra 2 anni (a 60 anni, quindi) quando mancheranno 7 anni al pensionamento di vecchiaia.

Impiegando nella RITA solo il 10% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 329 euro.

Impiegando nella RITA solo il 20% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 657 euro (circa 225 euro al mese).

Impiegando nella RITA solo il 30% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 986 euro (circa 328 euro al mese)

Impiegando nella RITA  il 40% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 1314 euro (438 euro al mese).

Impiegando nella RITA  il 50% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 1643 euro (circa 547 euro al mese).

Impiegando nella RITA  il 60% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 1971euro (657 euro al mese).

Impiegando nella RITA  il 70% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 2300 euro (766 euro al mese).

Impiegando nella RITA  l’80% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 2629 euro (876 euro al mese).

Impiegando nella RITA  il 90% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 2957 euro (985 euro al mese).

Impiegando nella RITA  il 100% del suo capitale avrebbe una rendita trimestrale di 3286 euro (1095 euro al mese).


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.