Pensione con meno di 30 anni di contributi: ecco l’alternativa alla quota 100

Pensione anticipata contributiva: la possibilità di accedere al prepensionamento con 63 anni e 7 mesi e con soli 20 anni di contributi.

Per chi non riesce a centrare i requisiti della quota 100, per chi non riesce ad accedere alla pensione con l’opzione donna per i requisiti troppo stringenti, ma comunque non vuole attendere di compiere i 67 anni di età per accedere alla pensione di vecchiaia esiste una possibilità che non è stata molto pubblicizzata che permette il pensionamento con 64 anni di età ed un minuto di 20 anni di contributi.

Pensione anticipata contributiva

La pensione anticipata contributiva, così come si intuisce dal suo nome, presuppone un calcolo della pensione interamente con il calcolo contributivo e proprio per questo motivo può accedervi soltanto chi ha iniziato a lavorare dal 1 gennaio 1996.

Per accedere alla misura nel 2018 sono richiesti 63 anni e 7 mesi, dal 1 gennaio 2019, invece, saranno necessari 64 anni di età unitamente ai 20 anni di contribuzione.

Requisiti pensione anticipata contributiva

Per accedere a questa misura che è un’ottima alternativa alla pensione di vecchiaia per chi ha intenzione di accedere prima al pensionamento, occorrono però dei requisiti ben precisi. Vediamo quali sono:

  • 63 anni 7 mesi di età fino al 31 dicembre 2018, dal 1 gennaio 2019 64 anni di età
  • almeno 20 anni di contributi
  • nessun contributi versato prima del 1 gennaio 1996
  • l’assegno pensionistico deve essere pari a 2,8 volte l’assegno sociale Inps.

E’ chiaro, quindi, che la misura è destinata a chi, pur avendo avuto una carriera non troppo lunga ha versato contributi abbastanza alti da permettergli una pensione che sia di 2,8 volte l’assegno sociale Inps.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.