Pensione contributiva con 5, 15 e 20 anni di contributi, deroghe Amato e Opzione Dini

Pensione contributiva con 5, 15 e 20 anni di contributi in base alle deroghe Amato e l’opzione Dini, tutte le possibilità con i vari requisiti richiesti.

Pensione contributiva con  e 15 anni di contributi è possibile in base alle legge Dini e alle tre deroghe Amato. Queste misure sono attualmente in vigore e fanno parte delle pensioni 2020. Sono misure pensionistiche poco conosciute perchè hanno requisiti restrittivi e vincolanti e permettono l’accesso alla pensione sono ad una platea ristretta di lavoratori. Esaminiamo i requisiti specifici richiesti per ogni misura pensionistica attualmente in vigore

Pensione contributiva in base alle deroghe

Una lettrice ci pone la seguente domanda:

Buonasera,
Sono R.D nata 8 ott0bre 1955, ho Iniziato del 19 74  la mia vita lavorativa. Nel 1994 decisi di lasciare il mondo impiegatizio  regolarmente assunta, per dedicarmi alla famiglia. Ho intrapreso .l’attività di agente, chiusa per mancato guadagno nel 2015. Oggi mi ritrovo nell’impossibilita di andare in pensione.. Mancherebbero almeno 8 anni.. Io ho sempre lavorato. Eppure, e cosi.. Ho alle mie spalle 2 operazioni cardiochirurgiche, che per negligenza del mio  Medico di base  non son sono state citate nella domanda d’invalidità. Cosi la mia invalidità  civile è del 50%. Oggi percepisco in indennizzo commercianti pari a pensione minima.. Ma che pensione non è, vorrei sapere se ho possibilità di andare in pensione quanto prima  appellandomi alle deroghe Fornero alle quali   spesso fate riferimento.

Analizziamo i requisiti che richiedono le varie deroghe Amato e l’Opzione Dini

Pensione contributiva di vecchiaia

Questa misura permette il pensionamento con almeno 5 anni di contributi versati dopo il 1° gennaio 1996. Il calcolo dell’assegno avviene interamente con il sistema contributivo e richiede un’età anagrafica di 71 anni

Le tre deroghe Amato legge 503/1992

Per accedere alla pensione con le deroghe Amato è richiesta un’età anagrafica di 67 anni ed almeno 15 anni di contributi se si rientra in una delle tre casistiche:

prima deroga: tutti i contributi devono essere versati prima del 1992:

seconda deroga: possono accedere coloro che sono stati autorizzati al versamento dei contributi volontari entro il 1992, anche se non hanno versato i contributi, è sufficiente l’autorizzazione.  

terza deroga: l’accesso è per i lavoratori che hanno maturato un’anzianità contributiva almeno di 25 anni. Questo significa che il primo contributo deve essere stato versato almeno 25 anni. Inoltre, è necessario avere 15 anni di contributi di lavoro dipendenti versati all’AGO o in un fondo sostitutivo. Di questi 15 anni, almeno 10 anni devono essere lavorati per periodi non inferiori a 52 settimane.

Pensione contributiva: Opzione Dini

La legge Dini numero 335/1995 prevede che è possibile accedere alla pensione contributiva i seguenti requisiti:

  • meno di 18 anni di contributi versati prima del 1996
  • almeno 1 contributo accreditato prima del 31 dicembre 1995
  • almeno 5 anni di contributi versati dal 1° gennaio 1996
  • almeno 67 anni di età
  • almeno 15 anni di contributi versati.

Queste sono le deroghe che permettono di accedere alla pensione con un’anzianità contributiva inferiore ai 20 anni di contributi richiesti per la pensione di vecchiaia. Lei, a mio avviso, sembra che non rientri in nessuna di queste misure in deroga. Con 20 anni di contributi alla maturazione del requisito anagrafico di 67 anni può chiedere la pensione di vecchiaia, nel frattempo il bonus commerciante l’accompagnerà fino al raggiungimento dei requisiti.  

In riferimento all’invalidità, se ritiene che la percentuale del 50% non rispecchi il suo stato invalidante,  può fare ricorso se non sono decorsi i termini, oppure può presentare una nuova domanda per aggravamento inserendo tutte le patologie invalidanti. L’iter medico legale è lo stesso, le consiglio di presentarsi alle visite mediche con documentazione aggiornata e recente che evidenzi le difficoltà legate alla patologia. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”