Pensione di invalidità civile 2020: la minima fino a 1.000 euro e novità nel decreto Rilancio

Pensione di invalidità civile nel 2020 è previsto un aumento nel decreto Rilancio? La pensione minima è adeguata a 1.000 euro? Tutte le ultime novità

La pensione di invalidità civile 2020 è una prestazione assistenziale che fa parte delle pensioni news del 2020. Possono fare domanda coloro che si trovano nella fascia di età: dai 18 anni ai 65 anni; inoltre è richiesto un requisito in base alla menomazione e al danno funzionale permanente. La commissione medica stabile una percentuale invalidante in base alle patologie del richiedente.

Pensione di invalidità civile 2020 e aumento assegno: le agevolazioni 

Le agevolazioni cambiano in base alla percentuale invalidante assegnata, nello specifico:

  • coloro che ricevono una percentuale tra il 34% al 74% hanno diritto alle  prestazioni ortopediche e protesiche (almeno il 34%); iscrizione al collocamento obbligatorio (con almeno il 46%);
  • coloro che ricevono una percentuale oltre il 74% hanno diritto all’assegno mensile di assistenza;
  • coloro che ricevono una percentuale del 100% si ha diritto alla pensione di inabilità.

Quando non si è autosufficienti, si ha diritto all’indennità di accompagnamento.

Ci sarà un aumento?

Un lettore ci ha scritto:

Buonasera, sono un’ invalida civile al 100%, con handicap art.3 comma 3( in situazione di gravità),seguo sempre la vostra rubrica su Google, volevo chiedervi perché  delle pensioni degli invalidi civili non parlate quasi mai, mi interesserebbe sapere se a riguardo ci sono novità.

Personalmente ho chiesto e ottenuto l’incremento al milione.

Ma avevo sentito una proposta riguardo la pensione base degli invalidi civili.  Si sa’ qualcosa a riguardo oppure queste pensioni resteranno 285 euro per sempre? Vi ringrazio. Aspetto vostra risposta

 

Noi parliamo molto spesso della pensione di invalidità e ho  affrontato anche la pensione di invalidità civile la scorsa settimana. Ma cerchiamo di chiarire i cambiamenti che sono intercorsi con il decreto Rilancio.

In riferimento all’integrazione richiesta, con i diritti inespressi è possibile come ha fatto lei ottenere l’adeguamento della pensione. Molti i pensionati che non ne sono a conoscenza e non fanno valere i propri diritti, in quanto non vengono riconosciuti in automatico, ma bisogna fare richiesta. 

In questo periodo di difficoltà la Regione Campania ha adeguamento la pensione minima fino a 1.000 euro, per aiutare tutti i pensionati che si trovano in difficoltà.

Per chiarimenti sull’aumento della pensione minima fino a 1.000 euro, consiglio di leggere: Bonus pensioni minime fino a 1.000 euro per maggio e giugno, ecco dove

Al momento nessun aumento dell’assegno per invalidità civile previsto nel decreto Rilancio, che resta fermo a euro 285,00 al mese.

La proposta era stata presentata al Governo in aiuto ai pensionati che percepivano la pensione di invalidità civile, ma quest’integrazione non è stata accettata. L’assegno resta invariato a 285,00 euro mensili.

Angelina Tortora


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”