Pensione di vecchiaia a 71 anni dal 2019: ecco per chi

La pensione di vecchiaia contributiva, con soli 5 anni di contributi, dal 2019 sarà accessibile con 71 anni di età.

Dal 2019, come abbiamo scritto in diversi altri articoli, è previsto l’aumento dell’età pensionabile di 5 mesi su tutte le prestazioni pensionistiche per adeguamento alla speranza di vita Istat. Questo aumento inciderà anche sulle pensione di vecchiaia contributiva che fino al 2018 si poteva raggiungere a 70 anni e 7 mesi e che dal 2019, invece, richiederà 71 anni.

Pensione di vecchiaia contributiva a 71 anni

Cos’è la pensione di vecchiaia contributiva? E’ la possibilità di accedere alla pensione di vecchiaia per chi non è in possesso dei 20 anni di contributi richiesti per accedervi a 67 anni. La pensione di vecchiaia contributiva, infatti, è una misura che richiede un minimo di 5 anni di contributi anche se è necessario essere in possesso di specifici requisiti per poter accedere a questa tipologia di pensione.

Pensione di vecchiaia contributiva, quali requisiti?

I requisiti per accedere alla pensione di vecchiaia con soli 5 anni di contributi sono i seguenti:

  • almeno 5 anni di contributi effettivi derivanti da lavoro
  • nessun contributo versato prima del 1 gennaio 1996
  • l’importo della pensione deve essere pari o superiore a 2,8 volte l’importo dell’assegno sociale INPS
  • 70 anni e 7 mesi nel 2018 e 71 anni nel 2019

Essendo una pensione che richiede che non vi siano versamenti di contributi ante 1996, ovviamente, fino ad ora non se ne è sentito molto parlare poichè sembra un pensionamento destinato alle nuove generazioni che potranno accedere con il solo calcolo contributivo. Inoltre la misura sembra essere dedicata solo a chi ha avuto una carriera, seppur breve, ben retribuita poichè non è facile con pochi anni di contributi avere un assegno pensionistico pari o superiore a 2,8 volte l’assegno sociale Inps.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.