Pensione di vecchiaia: quali requisiti per l’accesso dopo la Naspi?

Come accedere alla pensione di vecchiaia comunicando la cessazione della Naspi? vediamo l’iter da seguire.

Ci dedichiamo, oggi, al quesito di un nostro lettore che ci chiede quando la moglie potrà accedere alla pensione di vecchiaia dopo la Naspi e se può interrompere l’indennità di disoccupazione per accedere alla quiescenza. Il nostro lettore ci scrive:

Salve mia moglie operaia è nata il 18.3.1950 ed ha 35 anni di contributi; adesso essendo stata licenziata  fruisce della NASPI sino al ottobre 2020 e prende circa 900 euro.

Secondo i miei calcoli potrà andare in  pensione  al compimento die requisiti di vecchiaia ovvero il 1.4.2020  appena compiuti i 67 anni ikl 18.3.2020.

Quindi nel mese di marzo farò la domanda di pensione di vecchiaia e comunicherò nel contempo la cessazione della NASPI.

La sua pensione  lorda dovrebbe essere di euro 1500 (da sito INPS).

Sono giusti secondo voi i calcoli  che ho fatto?

Grazie mille

Pensione di vecchiaia e requisiti

per accedere alla pensione di vecchiaia sono necessari 67 anni unitamente ad almeno 20 anni di contributi. Dalla sua mail non è chiarissimo se ha sbagliato a conteggiare o se ha sbagliato a scrivere la data di nascita di sua moglie: se sua moglie, infatti, è nata nel 1950 nel 2020 compirà 70 e non 67 avendo superato da ben 3 anni l’età del pensionamento. 

Se invece, è sbagliata la data di nascita e sua moglie, nata nel 1953, compie i 67 anni a marzo 2020 dovrà procedere, circa 4 mesi prima il compimento degli anni, alla presentazione di domanda di pensione con decorrenza 1 aprile 2020 e presentare, solo a ridosso del pensionamento, la cessazione della naspi con decorrenza 31 marzo 2020.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.