Pensione: dichiarazione per divieto di cumulo con lavoro autonomo, le novità Inps

Divieto di cumulo della pensione con i redditi di lavoro autonomo, i titolari di pensione devono produrre all’ente erogatore i dati del lavoro autonomo.

Divieto di cumulo della pensione con i redditi di lavoro autonomo, lo ha stabilito l’articolo 10, decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 503, che ha disposto, ai fini dell’applicazione del divieto, i titolari di pensione devono produrre all’ente erogatore della pensione la dichiarazione dei redditi da lavoro autonomo riferiti all’anno precedente, entro lo stesso termine previsto per la dichiarazione ai fini dell’ IRPEF per il medesimo anno.

Pertanto i titolari di pensione con decorrenza compresa entro il 2017, soggetti al divieto di cumulo parziale della pensione con i redditi da lavoro autonomo, sono tenuti a dichiarare entro il 31 ottobre 2018, data di scadenza della dichiarazione dei redditi del 2017, i redditi da lavoro autonomo conseguiti nel 2017.

Con messaggio 29 ottobre 2018, n. 4018 INPS fornisce chiarimenti per i pensionati tenuti alla comunicazione dei redditi da lavoro autonomo conseguiti nel 2017.

Messaggio Inps 4018 del 29 ottobre 2019


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.