Pensione e prestito: come richiederlo anche in età avanzata

Pensione e prestito personale: i requisiti richiesti per poter ottenere liquidità anche con un’età avanzata, tutte le indicazioni e i redditi inclusi.

I pensionati si trovano ogni giorno a far fronte a tante necessità, e la sola pensione non è sufficiente. Chiedere un prestito non è sempre facile, analizziamo come chiedere un prestito anche ad età avanzata, rispondendo alla richiesta specifica di un nostro lettore.

Prestito per pensionati

Un lettore ci ha scritto: “Buongiorno, sono Alberto nato nel 1951. Attualmente percepisco una pensione  di invalidita di 459,78 €/mese per 14 mesi.
Avrei bisogno di un piccolo finanziamento da pagare a rate di 5000€ ma l’INPS dice che la quota non è cedibile e non so come fare per avere detto finanziamento. Adesso che sono alla soglia dei 70 anni posso richiedere o come fare un finanziamento, (compio i 70 anni a dicembre 2020), gradirei avere un vostro consiglio su come fare e procedere.Oppure se la pensione di invalidità si trasforma in pensione sociale si può avere detto finanziamento”.

Analizziamo i requisiti richiesti per poter accedere al prestito pensionati

Pensione e prestito: chi può fare richiesta?

I pensionati che necessitano di liquidità possono decidere di rivolgersi ad un istituto bancario e scegliere tra un prestito personale o la cessione del quinto della pensione.  L’età limite richiesta  solitamente inferiore a 75 anni, ma ci sono istituti di credito che corrispondono prestiti a pensionati con età superiore. 

La banca per concedere il prestito chiede obbligatoriamente la stipula di una polizza sulla vita, per salvaguardarsi da un’eventuale morte improvvisa del richiedente. 

La cessione del quinto, in linea di massima, è concessa con più facilità dagli istituti bancari e dalle finanziarie. La rata del prestito non può mai superare un quinto dell’importo mensile della pensione. L’importo finanziabile massimo è calcolabile in base alla pensione che si riscuote e non può superare i dieci anni. 

I requisiti per accedere al prestito 

In linea generale i requisiti richiesti sono:

  • età inferiore a 75 anni;
  • non percepire pensioni assistenziali che non permettono l’accesso al finanziamento;
  • non avere in atto protesti o iscritto nel registro CRI come cattivo pagatore;
  • non avere in corso prestiti che superano i 2/5 o più del 40% dell’importo della pensione;
  • residenza in Italia;
  • percepire una pensione d’importo superiore a 500 euro;
  • essere propenso alla stipulazione di un’assicurazione sulla vita.

Conclusione

In base ai requisiti lei non rientra nella possibilità di un prestito, la pensione di invalidità non è cedibile e quindi è esclusa la cessione del quinto della pensione a priori. 

Può accedere ad un finanziamento solo se altri redditi oltre la pensione di invalidità. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”