Pensione e stipendi: troppo divario tra Nord e Sud

Stipendi e pensione, c’è un forte divario tra Nord e Sud, lo Stato italiano dovrebbe effettuare maggiori controlli.

La crisi che sta attraversando l’Italia, crea un forte divario tra Nord e Sud. Un divario che c’è sempre stato ma negli ultimi anni intere famiglie si spostano al Nord per trovare lavoro. Le aziende al Sud chiudono e sono molti i lavoratori sottopagati, il lavoro in nero trova terreno fertile in una terra dove tutto è difficile.  Ecco la lettera di una nostra lettrice che evidenzia le difficoltà di vivere al Sud.

Pensione e stipendi: un divario in Italia tra Nord e Sud

Io posso dire che con fatica vado avanti ma all’età della pensione, penso che forse con un bastone un busto e forse anche una carrozzina, ci arriverò. Quello che mi dispiace, che ci sono persone come mia sorella che abita nel sud per aiutare i genitori anziani. Deceduti loro, mia sorella è rimasta incastrata in una zona dove non c’è lavoro, anzi è lavoro che c’è ma è in nero oppure ti danno la busta paga con una cifra di € 800, solo che poi alla fine te ne danno realmente solo la metà e forse ti versano i contributi. Io piango per mia sorella e anche tante persone del Sud che non avendo la possibilità di un lavoro onesto e reale si troveranno all’età della pensione che dovranno fare il diavolo in quattro per cercare di sopravvivere e la colpa è sempre del sud, ma perché lo Stato italiano non fa qualcosa di reale, magari effettuare controlli a quelle aziende che ci sono e verifica che gli stipendi che realmente corrispondono. Il controllo va fatto anche nell’aziende del Nord.

La Mafia in giacca e cravatta insediata nel Nord Italia è più devastante di quella del Sud


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”