Pensione Inps a 57 anni donne e 62 uomini di 513 euro al mese, per arrivare all’età pensionabile

Pensione INPS di euro 513 come ponte per arrivare alla pensione di vecchiaia, ecco cosa bisogna fare per averla e quali sono i requisiti richiesti.

La pensione Indcom di 513 euro al mese è riconosciuta dall’Inps come ponte per arrivare all’età pensionabile richiesta per la pensione di vecchiaia. Dal 1° gennaio 2019 la misura è diventata strutturale. La pensione Indcom è riconosciuta in qualità di indennizzo per cessata attività commerciale ed è pari al trattamento minimo Inps per il 2019  per 13 mensilità. Sull’indennizzo non sono previsti interessi legali, rivalutazione monetaria, trattenute sindacali, erogazione di trattamenti di famiglia. 

Pensione Indcom anche retroattiva?

Salve, ho chiuso la mia attività commerciale nel 2014.  non avevo l eta per accedere all indennizzo per i commercianti. Vorrei sapere gentilmente se posso fare la  domanda, ho compiuto 59 anni. Grazie

Analizziamo i requisiti richiesti per poter fare domanda

Alla data di presentazione della domanda Indcom, bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • uomini almeno 62 anni di età anagrafica, donne 57 anni;
  • i lavoratori devono essere iscritti, al momento della cessazione dell’attività, da almeno 5 anni, anche non continuativi, alla Gestione dei contributi previdenziale degli esercenti attività commerciali;
  • bisogna aver cessato l’attività commerciale a decorrere dal 1° gennaio 2019.

Durata indennizzo

L’indennizzo spetta fino al momento che il beneficiario compie l’età anagrafica pensionabile prevista dalla normativa vigente per la Gestione dei Commercianti. Nel caso in cui il beneficiario si trovi al momento del compimento dell’età pensionabile anche con il requisito contributivo minimo di venti anni, richiesti per l’accesso alla pensione di vecchiaia, l’indennizzo spetta fino alla “prima decorrenza utile della pensione di vecchiaia.

La domanda non prevede la retroattività, la cessazione dell’attività deve decorrere dal 1° gennaio 2019. Su questo punto è stata richiesto al Governo una modifica delle condizioni con l’integrazione degli anni 2017 e 2018; anni in cui la misura non era stata prorogata. Il cambio del Governo ha bloccato tutto, ma ci sono buone possibilità che a breve la situazione venga risolta. Nel caso specifico, lei comunque non può aderire, doveva aver maturato il requisito anagrafico nell’anno di chiusura attività.  

Bonus di 513 euro, la circolare per l’inserimento degli anni 2017 e 2018, che fine ha fatto?

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”