Pensione nato nel 1953: quando la decorrenza?

Quali sono le alternative di pensionamento per chi compie i 67 anni nel 2020? Vediamo cosa accade nel comparto scuola.

Moltissimi sono i lettori che vogliono sapere, in base ai requisiti anagrafici e contributivi, quando sarà la decorrenza della loro pensione. Nel limite del possibile cerchiamo di rispondere a tutti valutando quali siano le misure a disposizione e i tempi di attesa per il pensionamento. Un lettore ci chiede:  Sono nato 30/01/1953  assunto  come ATA  01 /09/1988 quando andrò in pensione, grazie

Quando in pensione?

Con 66 anni di età e 31 anni di contributi, purtroppo non ha possibilità di accesso a nessuna forma di pensionamento anticipata (fatta eccezione per l’Ape volontario, però, che avendo un costo non le consiglio essendo già vicino alla pensione di vecchiaia). Essendo un dipendente del pubblico impiego del comparto scuola, in ogni caso, non può accedere al pensionamento prima del 1 settembre 2020 se, come penso, non ha presentato domanda di cessazione dal servizio lo scorso dicembre.

In ogni caso, compiendo i 67 anni a gennaio sarà collocato in pensione d’ufficio il 31 agosto 2020. In ogni caso dovrà presentare domanda di cessazione dal servizio a dicembre 2019 con decorrenza della pensione a partire dal 1 settembre 2020.

Per approfondire è possibile leggere: Andare in pensione per chi è nato nel 1952, 1953, 1954, 1955 e 1956 con le novità 2019


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.