Pensione Opzione donna 2020: decorrenza dell’assegno pensionistico

Pensione Opzione donna 2020: data di pensionamento e data di licenziamento, bisogna attendere le disposizioni Inps.

La proroga Opzione donna 2020 non è ancora effettiva, bisogna attendere la pubblicazione della Legge di Bilancio 2020 nella G.U. e le circolari Inps con le modalità attuative. La misura per il 2020 prevede un cambio di requisiti: potranno accedere all’Opzione donna le lavoratrici che matureranno entrambi i requisiti richiesti (contributo e anagrafico) entro il 31 dicembre 2019. In questo modo, la platea delle lavoratrici è aumentata, possono aderire anche le nate del 1961. Analizziamo alcuni quesiti poste dalle nostre lettrici.

Pensione Opzione donna nel 2020: quando fare domanda

Gentile dottoressa, vorrei chiedere quando posso fare domanda riguardo opzione donna…i miei requisiti sono ……58 anni compiuti a luglio 2019…con 38 anni di contributi…la ringrazio anticipatamente attendo sua risposta Grazie

Risposta: Per fare domanda bisogna attendere la pubblicazione delle circolari Inps con le modalità di adesione. Lei rientra nella proroga 2020 in quanto matura entrambi i requisiti nel 2019. Le ricordo che dall’assegno pensionistico sarà fruito dopo la finestra di 12 mesi dalla maturazione dei requisiti se si tratta di lavoratrici dipendenti; 18 mesi se si tratta di lavoratrici autonome. Esonerate dalle finestre di attesa le lavoratrici del comparto scuola e dell’Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica (AFAM).

Per effetto della cristallizzazione del diritto, se una lavoratrice matura i requisiti nell’anno richiesto; può fare domanda anche in un momento successivo.

Opzione donna 2020: data di licenziamento

Buonasera, sono una dipendente pubblica con 38 anni di contributi e 58 anni compiuti il 12 giugno 2019.Con l’eventuale proroga dell’opzione donna, quando dovrebbe decorrere la mia prima rata di assegno pensionistico? Posso dare le dimissioni dalla Asl dove lavoro con decorrenza da fine giugno 2020. Grazie Cordiali saluti.

Come sopra menzionato, le lavoratrici dipendenti sono soggette alla finestra di attesa di 12 mesi dalla maturazione di entrambi i requisiti per ricevere l’assegno pensionistico. Al momento non può dare le dimissione, deve attendere che la proroga per il 2020 sia effettiva.

Per approfondimenti consigliamo di leggere: Pensione Opzione donna rinnovata nel 2020 requisiti al 31 dicembre 2019, novità nella legge di Bilancio 2020


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”