Pensione precoci a 57 anni: non per tutti è possibile

Non tutti i lavoratori precoci possono accedere alla quota 41, vediamo i profili ammessi e i requisiti richiesti per la quiescenza con 41 anni di contributi.

Con la quota 41 alcuni lavoratori precoci possono accedere alla quiescenza con 41 anni di contributi indipendentemente dall’età. Diciamo “alcuni” perchè non a tutti è consento. per poter accedere alla misura, infatti, è necessario appartenere ad uno dei 5 profili di lavoro tutelati dalla normativa in oggetto tenendo presente che per ogni profilo sono richiesti specifici requisiti.

Pensione con 41 anni di contributi

Un nostro lettore giustamente stanco di lavorare dopo 41 anni ci chiede:

Salve ho 57 anni e sarei o sono uno dei precoci. Ho iniziato a lavorare a 16 anni messo in regola fino a tutto oggi sono stato all’INPS e mi hanno detto di andare a un caf. Ora chiedo a voi come posso fare in modo di prendere la pensione consideri che sono 41 anni che lavoro in cucina ristorante e ne ho abbastanza, stanco e stufo. Grazie dell’attenzione aspetto una vostra risposta. Arrivederci 

I lavoratori precoci che hanno versato almeno 12 mesi di contributi prima del compimento dei 19 anni di età, possono accedere al raggiungimento dei 41 anni di contribuzione ed indipendentemente dall’età alla pensione con la quota 41 se rientrano in uno dei seguenti profili:

  • lavoratore disoccupato a seguito di licenziamento che ha terminato da almeno 3 mesi di fruire di tutta la Naspi spettante;
  • lavoratore invalido con percentuale pari o superiore al 74%;
  • caregiver che si prende cura da almeno 6 mesi di un familiare convivente con disabilità grave in base alla legge 104, articolo 3, comma 3;
  • lavoratore impiegato in mansioni usuranti;
  • lavoratore gravoso.

Io non so se lei rientra in uno dei profili sopra elencati ma se non si riconosce in nessuno di essi, purtroppo, non può accedere alla pensione con 41 anni di contributi e dovrà attendere di maturare 42 anni e 10 mesi per potersi pensionare con l’anticipata ordinaria.

 

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.