Pensione quota 100: ci sono agevolazioni per i caregivers?

Quali sono le agevolazioni che spettano ai caregiver con la quota 100 e con tutte le altre misure previdenziali?

Buongiorno ,

Volevo sapere , con la quota cento se ci sono diritti avendo un figlio disabile orfano di padre, andare in pensione a 62 anni di eta’ con 35 anni di trattenute .

La ringrazio.

 

Da quel che il governo ha fatto trapelare fino ad ora sulla pensione con la quota 100 non è emersa nessuna agevolazione per chi si occupa di familiari disabili.

Purtroppo anche se la sua condizione non è delle migliori, al momento nulla si sa su presunte agevolazioni che potrebbero esserci per chi assiste familiari disabili, ma questo, ovviamente, non esclude che potrebbero esserci. Infatti, fino a quando il decreto attuativo della misura non sarà pubblicato non ci è dato sapere i dettagli sul pensionamento, se ci saranno o meno categorie tutelata (così come nell’ape sociale) o se saranno previste agevolazioni o sconti contributivi per determinate categorie bisognose di tutela.

Ad oggi le uniche misure nella quali c’è un riconoscimento per le figure dei caregivers sono la quota 41 precoci e l’Ape sociale, ma quest’ultima misura alla fine dell’anno terminerà di permettere l’accesso (a meno che non intervenga una proroga che era stata ipotizzata).

Per quel che si sa adesso le alternative di pensionamento per lei sono: 

  • raggiungere i 38 anni di contributi ed accedere alla quota 100
  • attendere di compiere 67 anni per accedere alla pensione di vecchiaia.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.