Pensione Quota 100 dal 2019 e l’Ape Sociale ci sarà?

Pensione Quota 100, partirà dal 2019, cosa succederà alla proroga Ape Sociale? Ci sarà la proroga nel 2019, come promesso? Le ultime informazioni.

La Riforma pensione crea molti dubbi nei nostri lettori, le notizie si susseguono e il più delle volte non sono incoraggianti. Molte le speranze riposte nei lavoratori sulla proroga dell’Ape Sociale nel 2019, ma le ultime notizie confermano che non ci sarà nessuna proroga. Rimane, in atto la Quota 100 con tanti nodi ancora da sciogliere. Analizziamo i quesiti dei nostri lettori esaminando le ultime indiscrezioni sulla nuova Riforma.

Ape Sociale fino a quando?

Buongiorno vorrei sapere se l’ape sociale è ancora in essere e fino a quando. Grazie

Risposta: L’ultima domanda per aderire all’Ape Sociale, era il 30 novembre 2018: seconda finestra temporale valida per la presentazione delle domande di quest’anno per la pensione anticipata, se rimangono risorse dal monitoraggio di luglio.

Non ci sarà nessuna proroga per la stabilizzazione dell’Ape Sociale. L’emendamento proposto dal PD, è stato respinto in commissione alla Camera in sede di dibattito sullaLegge di Stabilità 2019.

L’emendamento presentato, aveva l’obiettivo di rendere strutturale la misura, che tutelava determinate categorie: caregiver, disoccupati, disabili, lavori gravosi).

Quindi, non si potrà più aderire all’Ape Sociale.

Ape Sociale e TFR

Salve, poiché sul web non ho trovato sufficienti informazioni porgo a voi il quesito : Se andrò in pensione con Ape Sociale (sono un invalida al 100% con 30 di servizio ed Ho 65 anni) quando prenderò il TFR?  E perderò qualcosa? Grazie per L attenzione che vorrete dedicarmi. 

Risposta: Purtroppo, non potrà aderire all’Ape Sociale, in quanto dalle ultime notizie, la proroga non ci sarà. Consiglio sempre di aspettare, che la riforma pensioni sia definitiva, tutto può cambiare, anche se al momento, come sopra riportato, l’emendamento è stato bocciato.

Può comunque aderire all’Ape Volontario, che sarà in vigore per tutto il 2019, o alla Rita che è strutturale.

In riferimento al TFR, dipende se un dipendente pubblico o privato. L’ostacolo del TFR pagato in ritardo, nasce solo per i dipendenti pubblici, troverà tutte le indicazioni in quest’articolo: TFR o TFS, per i dipendenti pubblici in pensione, quando arriva?

Pensione APE Sociale, la risposta dell’Inps non arriva

Buongiorno chiedo umilmente scusa per il disturbo, ma mi hanno messo un dubbio. Io ho presentato domanda per l’accertamento dei requisiti nel mese di agosto 2018 a tutt’oggi non ho ancora ricevuto risposta. La domanda che pongo a voi è, la domanda vera e propria per l’ape sociale la posso presentare anche se non mi risponde l’INPS o devo attendere l’ok all’accertamento dei requisiti, perché c’è chi mi dice si e chi no non so che fare, oltretutto, ho solo questo mese per la presentazione, a meno che non la prodigano. Grazie

Risposta

Deve attendere l’accertamento dei requisiti da parte dell’Inps, ormai i ritardi dell’Ente sono assurdi, in molti non sanno cosa fare. Per fine mese dovrebbero arrivare a tutti gli esiti. Ricordiamo che le domande verranno accolte fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Quindi, non può far altro che attendere. Faccia inviare un sollecito dal patronato che le ha inoltrato la pratica, o si rechi lei direttamente all’Inps di competenza, e chieda se la documentazione inviata è conforme.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.