Pensione Quota 100 e anticipata, assegno straordinario e isopensione, compatibilità e incompatibilità

Accesso alla pensione Quota 100 e pensione anticipata se titolari di assegno straordinario di solidarietà o isopensione, è possibile? Analizziamo cosa prevede il DL 4/2019.

Riforma pensione: l’Inps con la circolare n. 10 del 29 gennaio 2019, chiarisce i principi del DL 4/2019 chiarendo alcuni rapporti tra la pensione anticipata, quota 100 e gli assegni di accompagnamento alla pensione erogati dai fondi esuberi o dalle aziende ai sensi dell’articolo 4, co. 1-7ter della legge 92/2012.

Pensione Anticipata

I titolari al 31 dicembre 2018 dell’assegno straordinario di solidarietà o dell’isopensione finalizzato al raggiungimento dei requisiti necessari per la pensione anticipata, l’Inps chiarisce che continuerà ad essere erogato come stabilito all’inizio dell’accesso alla prestazione. Il titolare può presentare la domanda di pensione anticipata secondo il DL 4/2019, con precisione decorsi tre mesi dal perfezionamento del requisito contributivo di 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 e 10 mesi per le donne. Ricordiamo che il decreto pensioni, ha bloccato gli adeguamenti alla speranza di vita sino al 31 dicembre 2026.

Inoltre, per gli assegni straordinari e l’isopensione, con decorrenza successiva al primo gennaio 2019, l’INPS chiarisce che saranno certificati ed erogati fino al raggiungimento del requisito di 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 e 10 mesi per le donne. 

Gli assegni straordinari saranno erogati anche nei tre mesi successivi alla maturazione del diritto alla pensione anticipata.

Pensione Quota 100

L’Inps chiarisce che chi e’ titolare di un assegno straordinario di solidarietà o l’isopensione per il conseguimento della pensione, non può anticipare l’uscita con la quota 100. In pratica chi matura i requisiti di 62 anni di eta’ anagrafica e 38 anni di contributi nel triennio 2019 – 2021, non può anticipare l’uscita dal mondo del lavoro se e’ titolare di questi strumenti. Nel DL 4 del 2019 viene specificato che le disposizioni di quota 100 non si applicano alle “prestazioni erogate ai sensi dell’articolo 26, comma 9, lett. b), e dell’articolo 27, comma 5, lett. f), del decreto legislativo n. 148/2015 e all’articolo 4, co. 1-7-ter, della legge 28 giugno 2012, n. 92”

Eccezioni

Vi è però un’eccezione che riguarda i fondi di solidarietà bilaterali, i quali prevedono un anticipo di tre anni per le aziende che firmano un accordo con nuove assunzioni per cambio generazionale. Per maggiori informazioni su questo strumento, consigliamo di leggere: Pensione Quota 100 con scivolo con anticipo di tre anni, da 62 a 59


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”