Pensione quota 100: è possibile accedere con assegno di invalidità?

L’assegno ordinario i invalidità si trasforma in pensione di vecchiaia: cosa succede se si vuole accedere alla quota 100?

Ho 64 anni e trentasette 6mesi di contribuzione x motivi di salute percepisco un assegno di invalidità dal 2008 con la quota 100 mi verrà automaticamente girato in pensione di vecchia grazie.

 

L’assegno ordinario di invalidità si trasforma, al compimento dell’età anagrafico prevista per l’accesso (66 anni e 7 mesi nel 2018, 67 dal 2019), automaticamente in pensione di vecchiaia. Lo stesso non accade al raggiungimento dei requisiti per accedere alla pensione anticipata poichè l’assegno ordinario di invalidità non permette l’accesso a tale prestazione in base alla circolare Inps numero 289 del 1991 e della legge 222 del 1984. La circolare Inps chiarisce che la legge 222 prevede la trasformazione dell’assegno in pensione di vecchiaia ma non in pensione anticipata.

Essendo anche la quota 100 un anticipo sulla pensione di vecchiaia l’assegno ordinario di invalidità non dovrebbe consentire l’accesso neanche a tale misura (così come i titolare dell’assegno sono stati esclusi dalla fruizione dell’ape sociale).

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it 

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.