Pensione quota 100: quando la decorrenza e con quali penalizzazioni

A quando la decorrenza della pensione con la quota 100 e quali penalizzazioni aspettarsi sull’assegno?

Gentilissimi, il 30 settembre avrò 62 anni con 41 anni e 37 settimane di contributi. Con la quota 100, andrò in pensione dal 01/01/2020? Avrò penalizzazioni? Grazie 

Potrà presentare domanda di pensione quota 100 non appena compie i 62 anni, requisito di accesso che per ora le manca. La decorrenza della pensione sarà:

  • 3 mesi dopo la maturazione dei requisiti se lavora nel settore privato (quindi 1 gennaio 2020)
  • 6 mesi dopo la maturazione dei requisiti se lavora nel settore pubblico (1 aprile 2020)
  • il 1 settembre se lavora nel comparto scuola.

Pensione quota 100 e penalizzazioni

Come abbiamo già spiegato in precedenti articoli pubblicati la pensione con la quota 100 non prevede penalizzazioni sull’assegno pensionistico ed il calcolo dello stesso sarà determinato come quello per qualsiasi altra pensione, ovvero: 

  • Per chi ha iniziato a lavorare dopo il 31 dicembre 1995 il calcolo della pensione sarà interamente contributivo.
  • Il calcolo retributivo resta per i contributi versati fino al 31 dicembre 2011 per chi aveva maturato 18 anni di contributi al 31 dicembre 1995.
  • Il calcolo retributivo per i contributi versati fino al 31 dicembre 1995 per tutti coloro che in tale data lavoravano ma non avevano maturato 18 anni di contributi.

Ovviamente, però, uscendo dal lavoro circa 1 anno prima una differenza sull’assegno pensionistico ci sarà poichè avrà quasi un anno in meno di contributi versati. E sarà proprio quell’anno in meno a determinare la differenza sull’importo dell’assegno poichè il montante contributivo su cui sarà calcolato sarà più basso dei contributi mancanti.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.