Pensioni: a settembre non tutti riceveranno l’assegno il primo del mese, ecco perchè

I pensionati che hanno un conto corrente bancario, nel mese di settembre dovranno attendere per poter riscuotere la loro pensione, ecco perché

Settembre 2018, il mese che riserva tante sorprese per i pensionati, proprietari di conti correnti postali saranno più fortunati. Invece i pensionati proprietari di conti bancari dovranno pazientare qualche giorno in più.

Nel mese di settembre, i pensionati che sono proprietari di conti corrente bancari, potranno riscuotere la pensione con un leggero ritardo, rispetto ai mesi precedenti. Si avvisa i pensionati che nel prossimo mese, l’assegno previdenziale verrà erogato solo nel primo del mese di settembre. Siccome il primo settembre cade di sabato, i pensionati dovranno aspettare qualche giorno in più per ritirare la loro pensione.

Secondo una normativa già in vigore, le pensioni vengono erogate nel primo giorno bancabile del mese, ma questa regola non verrà applicata per tutti. Senza dubbio, la legge non fa distinzioni tra i pensionati. Ma si avvisa i pensionati, titolari di conti correnti postali che possono riscuotere l’assegno previdenziale già nello stesso giorno in cui viene erogato, cioè sabato primo Settembre. Mentre il 3 settembre anche gli altri pensionati che clienti delle banche possono entrare in possesso della loro tanto aspettata pensione.

Pensione anticipata con 61 anni di età e 33 anni di contributi è possibile?

assegno di pensione per il mese di settembre, ecco gli ultimi aggionamentiPerché succede tutto questo?

I pensionati che hanno aperto un conto corrente postale, sono più fortunati nel mese di settembre per riscuotere la pensione, per il semplice fatto che le poste italiane fortunatamente sono aperte anche di sabato. Invece le banche hanno un orario di lavoro solo dal lunedi al venerdi. Di conseguenza, i pensionati titolari dei conti correnti bancari, nel mese di settembre dovranno aspettare un po’ di giorni in più, prima di entrare in possesso della loro pensione. L’Inps cerca di spiegare che c’è la possibilità per tutti i pensionati di cambiare le coordinate per l’accredito della loro pensione.

Come fare per poter cambiare le coordinate per l’accredito della pensione?

La domanda per cambiare le coordinate per l’accredito della pensione, si può presentare anche online, direttamente all’INPS. Arriva invece anche una buona notizia. Nel mese di settembre, i pensionati riceveranno anche la quattordicesima, ma questa notizia è valida solo per quelli che nel mese di luglio non si sono trovati la quattordicesima sul loro conto corrente postale o bancare.

Pensione anticipata RITA a 61 anni con contributi versati in Italia e all’Estero

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook – Twitter – Gnews – Telegram – Instragram – Pinterest – Youtube – contattaci su WhatsApp al nuovo numero 3516559380 - inserisci questo numero in rubrica e inviaci il seguente messaggio tramite WhatsApp: "notizie", ti risponderemo il prima possibile.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.