Pensioni novità oggi: Fornero su rischio tagli e pagamenti

Pensioni novità: Elsa Fornero chiarisce quello che potrebbe essere il futuro delle pensioni e dei pensionati italiani.

Pensioni novità oggi: Elsa Fornero, già autrice della riforma previdenziale del 2012, in un intervista con Giovanni Floris su La7, parla della situazione previdenizale attuale, legata anche alla crisi economica a causa della pandemia di coronavirus che l’Italia e tutto il mondo stanno vivendo. Nell’intervista la Fornero è stata molto esaustiva nelle risposte alle domande che le sono state poste sul futuro previdenziale del Paese. Cerchiamo di capire cosa ha affermato.

Pensioni: pagamenti a rischio?

A questa domanda la professoressa Fornero ha risposto che al momento il pagamento delle pensioni non sarà a rischio. Anche se l’Italia si sta pesantemente indebitando per far fronte alla pandemia, i debiti andranno a pesare sul nostro futuro e molto probabilmente richiederanno dei sacrifici.

Ma questo, secondo l’ex ministro, non prospetta una ipotesi in cui non vengano pagate le pensioni anche perchè l’indebitamento dello Stato è collegato a sostenere i redditi degli italiani che sono crollati per il blocco delle attività Non è pensabile che per sostenere una parte della popolazione si taglino le pensioni togliendo, quindi, reddito alla parte di cittadinanza più fragile.

Pensioni novità: potrebbero esserci tagli ai trattamenti?

Anche in questo caso la professoressa Fornero pensa che non dovrebbero esserci tagli ai trattamenti previdenziali. Anche se ipotizza, nella peggiore delle ipotesi che potrebbero essere richiesti dei contributi di solidarietà alla pensioni più alte, come già successo in passato.

La Fornero, infatti, sottolinea che le pensioni più alte da anni subiscono dei tagli. E’ impensabile che tali tagli possano continuare. La soluzione per l’ex ministro, in ogni caso, è quella di permettere agli italiani di tornare a lavorare e produrre.

Pensioni: aumento tasse?

La Fornero, da esperta economista, risponde alle domande di Flori sull’eventuale aumento della tasse spiegando che i soldi che ci stanno pervenendo in questo momento non piovono dal cilelo ma sono stati erogati dall’Europa e altri saranno erogati nel prossimo futuro a fondo perduto (che, quindi, non dovremo restituire). In ogni caso di tassazione e di eventuali aumenti di tasse se ne potrà parlare solo in futuro.

Alla domanda di Floris su una possibile patrimoniale Elsa Fornero risponde, anche un pò piccata, che “Lei mi vuole portare a dire cose che non piacciono agli italiani, una cosa che va detta anche se non sarà simpatica é che quando lo Stato si indebita rinuncia a tassare oggi ma prima o poi tasserà in futuro, ma perché ci siano le condizioni perché lo Stato tassi, bisogna puntare su produzione e reddito. In questo momento le priorità sono la salute, la prudenza nella fase 2 e ripartenza, l’ attività produttiva che riparta per utti, per imprese piccole e piccolissime che non hanno entrate ma hanno costi per le quali é bene ritardare i pagamenti debiti e cancellare magari parte delle imposte, e fare in modo che si produca, poi le imposte arriveranno”.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.