Pensioni oggi ultime notizie Opzione donna: la proroga ci sarà?

Ci sarà una proroga dell’Opzione donna? C’è anche chi pensa che la misura dovrebbe diventare strutturale. Vediamo perchè.

Pensioni oggi ultime notizie: cosa accadrà all’opzione donna nel prossimo futuro? Con la proroga della misura contenuta nella Legge di Bilancio 2020, si è consentito alle dipendenti nate nel 1961 e alle autonome nate nel 1960 di poter accedere alla pensione con il regime sperimentale alle donne che entro il 31 dicembre 2019 avessero maturato almeno 35 anni di contributi. Pur essendo una misura molto penalizzante l’opzione donna permette un anticipo, sulla pensione di vecchiaia, di 8 o 9 anni (in base alla categoria di appartenenza delle lavoratrici) che in qualche modo compensa la perdita subita dall’assegno previdenziale.

Pensioni oggi ultime notizie opzione donna

Non esistono pensioni oggi che permettono un anticipo come quello offerto dal regime sperimentale, ma fino ad ora l’opzione donna,  è una misura sperimentale che, proprio per la grande richiesta da parte delle lavoratrici, viene prorogato con una formula che non accontenta tutte, di anno in anno.

A tal proposito l’onorevole  Alessandro Amitrano, del Movimento 5 Stelle,  ritiene che fichè non si giungerà definitivamente ad un sistema contributivo puro (ovvero quando l’opzione donna diverrà obsoleta poichè tutti i lavoratori ricadranno nel sistema contributivo) appare inutile continuare a prorogare una misura che ha compiuto con successo la sua sperimentazione.

Il rinnovo annuale, infatti, appare sfibrante per chi non è riuscita a centrare i requisiti nei termini previsti (attualmente entro il 31 dicembre 2019) che, non avendo certezze per il futuro è in continua attesa di una successiva proroga della misura per poter accedere al pensionamento anticipato.

Non avendo l’opzione donna costi proibitivi per le casse dello Stato (è pur vero che si permette un corposo anticipo alle donne, ma queste ultime accetta di percepire a vita un assegno pensionistico tagliato con penalizzazioni che in alcuni casi arrivano al 30%) si potrebbe rendere addirittura la misura strutturale visto che in ogni caso nel lungo periodo questo metodo di anticipo pensionistico porta ad un risparmio per i conti pubblici.

A tal proposito invitiamo a leggere anche l’articolo: Pensioni oggi: le penalizzazioni del calcolo contributivo.

Qualche tempo fa, addirittura, c’era stata la proposta di estendere a pensione con il regime sperimentale opzione donna anche agli uomini, magari con requisiti di accesso diversi. Questo a riprova che si tratta di una misura che piace molto poichè permette di lasciare il mondo del lavoro con un largo anticipo.

Per approfondire tutte le notizie in ambito previdenziale invitiamo tutti i nostri lettori a consultare la sezione Pensioni News.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.