Contributi figurativi LSU: in automatico o serve domanda per il riconoscimento?

-
15/08/2020

I contributi che spettano per aver volto lavori socialmente utili vanno richiesti o sono accreditati automaticamente? Vediamo come fare per vederseli riconosciuti.

Contributi figurativi LSU: in automatico o serve domanda per il riconoscimento?

Per chi ha svolto Lavori Socialmente Utili vi è il riconoscimento di contribuzione figurativa per l’intero periodo. Se sia valida sia per il diritto che per la misura o solo per il diritto dipende dalla collocazione temporale del periodo in oggetto. Per periodi di LSU svolti fino al 31 luglio 1995, infatti, con la domanda di riscatto dei contributi si ottiene gratuitamente contribuzione figurativa sia per il diritto che per la misura, per periodi che si collocano successivamente al 31 luglio 1995, invece, gratuitamente sono riconosciuti solo contributi figurativi validi per il diritto ma non per la misura. Per renderli validi anche al calcolo dell’assegno previdenziale è necessario sostenere l’onere del riscatto.

Contributi LSU, serve domanda?

Un lettore scrive per chiedere:

Buongiorno, sono stato Lsu dal 1997 al 2004, chiedo se c è bisogno di far domanda x aver conteggiati questi ai solo fini per il diritto alla pensione,oppure il tutto avviene in automatico,Grazie

Nel suo caso, visto che il periodo in cui il LSU è stato svolto si colloca successivamente al 31 luglio 1995, le sarà riconosciuta contribuzione figurativa valida per il solo diritto alla pensione, cioè questi contributi saranno conteggiati per raggiungere il requisito contributivo necessario per accedere alla pensione mentre non saranno utilizzati per il calcolo dell’assegno previdenziale (a meno che non decida di riscattarli onerosamente).


Leggi anche: Pensione casalinghe INPS con almeno 57 anni: a chi spetta nel 2021, a che età ed a quanto ammonta 

E’ necessario, in ogni, caso che i contributi siano richiesti perchè non vengono accreditati automaticamente.

La domanda deve essere presentata online all’INPS dall’Ente utilizzatore/finanziatore presso il quale il lavoratore ha svolto l’attività socialmente utile. Il lavoratore potrà rivolgersi all’Ente per conoscere lo stato di avanzamento della domanda.

Il servizio telematico dedicato per l’invio della domanda è finalizzato, in particolare, a trasmettere l’elenco dei lavoratori e dei periodi da accreditare, nonché all’invio degli allegati relativi a ogni lavoratore (delibere C.R.I., delibere Ente utilizzatore, eventuali dichiarazioni di responsabilità per periodi di sospensione, CUD, buste paga…).

Per richiedere l’accesso al servizio, gli Enti devono compilare l’apposito modulo RA012.

Per approfondire consigliamo la lettura degli articoli:

Contributi LSU, sono validi per accedere alla pensione?

Riscatto contributi LSU: i costi variano in base al periodo