Pensione di reversibilità: quando spetta ai fratelli e in che misura?

-
28/04/2020

Pensione di reversibilità: può spettare anche a fratelli e sorelle se sono in possesso di determinati requisiti. Vediamo quali.

Pensione di reversibilità: quando spetta ai fratelli e in che misura?

Anche se, linea generale , la pensione di reversibilità spetta al coniuge, ci sono alcuni casi in cui può essere erogata anche ai fratelli e le sorelle se in possesso di determinati requisiti. Ovviamente, proprio in virtù dei requisiti richiesti, il trattamento non viene concesso indistintamente a fratelli e sorelle del pensionato defunto. Vediamo quando spetta ai fratelli.

Pensione di reversibilità fratelli e sorelle

Una nostra lettrice ci scrive:

Buongiorno,

mio fratello è morto da qualche mese e vorrei capire se mi spetta la sua pensione di reversibilità, visto che l’impiegato dell’INPS dice di no. Ho 72 anni, sono vedova ormai da quasi un decennio ed essendo vedovo e senza figli anche mio fratello mi sono trasferita a vivere con lui per accudirlo, visto che aveva 8 anni più di me. Ora lui è morto e da sola, con la mia pensione, non riesco più a pagare l’affitto che prima dividevamo, così come le altre spese. La sua pensione di reversibilità, visto che alla fine lo accudivo, mi spetta?

La pensione di reversibilità può spettare a fratelli e sorelle solo nel caso siano mancanti coniugi, genitori e figli (o anche nel caso che esistano ma non abbiano diritto al trattamento ai superstiti).

I fratelli e le sorelle, però, per avere diritto alla pensione ai sueprstiti devono possedere determinati requisiti:

• devono essere celibi o nubili

• essere considerati inabili al lavoro e non titolari di pensione diretta o indiretta

• al momento del decesso dell’assicurato dovevano essere a suo carico

• devono avere un reddito che non superi del 30% il trattamento minimo annuo.

Nel suo caso, come può vedere, lei non rientra nei requisiti richiesti per la fruizione della pensione di reversibilità perchè non è nubile, in quanto vedova, non è inabile al lavoro, è titolare di pensione diretta e non era a carico di suo fratello (percependo una pensione) al momento del decesso.


Leggi anche: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?

Per tutti questi motivi la pensione di reversibilità di suo fratello non le spetta.