Pensione Quota 41 e finestra di tre mesi, qualcosa potrebbe cambiare nel 2021?

-
07/09/2020

Pensione anticipata Quota 41, i requisiti ad ottobre e la domanda a gennaio 2021, è cambiato qualcosa per la finestra mobile.

Pensione Quota 41 e finestra di tre mesi, qualcosa potrebbe cambiare nel 2021?

La pensione quota 41 è destinata ai lavoratori precoci, è richiede un’anzianità di 41 anni di contributi, ma questi non sono gli unici requisiti, bisogna trovarsi anche in una delle quattro tutele previste dalla normativa. Inoltre, la quota 41 prevede un finestra mobile  di tre mesi dal perfezionamento dei requisiti, inserito nel decreto legge numero 4/2019. Questa misura è istituzionale, questo significa che non ha scadenza e fa parte delle pensioni news

Pensione Quota 41 e finestra mobile di tre mesi

Sull’argomento un lettore ci ha scritto: “Finirò la Naspi a ottobre e il patronato mi ha detto che da gennaio 2021 posso presentare domanda per la quota 41, perchè ho iniziato a lavorare a 16 anni e ho già 41 anni di contributi. Mi viene un dubbio, ma devo la finestra mobile di tre mesi è soppressa nel 2021 o cambia?”

I requisiti che permettono il pensionamento per i precoci

I requisiti richiesti per i lavoratori precoci (coloro che hanno maturato almeno 52 settimane prima di compiere diciannove anni di età) sono i seguenti: un’anzianità contributiva di 41 anni a prescindere dell’età anagrafica.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Il lavoratore deve trovarsi in una delle seguenti tutele:

i lavoratori che hanno un’invalidità uguale o superiore al  74 per cento;

i lavoratori che hanno finito di percepire la disoccupazione indennizzata da circa mesi;

lavoratori che assistono un familiare con handicap grave da almeno sei mesi, chiamati lavoratori “caregiver”;

lavoratore che ha svolto mansioni lavorative considerate particolarmente faticose e pesanti: usuranti; oppure che rientri nelle 15 categorie di lavoro gravoso.

Pensione Quota 41 cambieranno nel 2021 i requisiti per i lavoratori precoci?

Finestra mobile

L’Inps permette di poter inviare la domanda in via prospettica in alcuni casi, quando sicuramente si avrà il perfezionamento dei requisiti. La finestra di tre mesi dal perfezionamento di tutti i requisiti è valida anche nel 2021. 

Il Caf le ha detto di inviare la domanda a gennaio perché lei ha maturato i requisiti e la finestra rientra nei requisiti da raggiungere in via prospettica.