Pensioni oggi pace contributiva: come si richiede la detrazione del 50%?

-
16/06/2020

Pensioni oggi pace contributiva: per chi rateizza il pagamento in 10 anni la detrazione del 50% spettante si recupera in 14 anni.

Pensioni oggi pace contributiva: come si richiede la detrazione del 50%?

Pensioni oggi, pace contributiva: per chi ha deciso di aderire alla pace contributiva per recuperare buchi contributivi è prevista la detrazione al 50% dell’onere sostenuto. Per chi ha deciso di dilazionare l’onere in 10 anni senza l’applicazione degli interessi, la detrazione fiscale del 50% durerà per 14 anni poichè la detrazione sarà riconosciuta in cinque quote di ugual importo ma calcolate sull’onere effettivamente sostenuto per ogni anno.

Pensioni oggi pace fiscale: detrazione in 14 anni

A renderlo noto è l’Agenzia delle Entrate rispondendo ad un interpello sulla pace contributiva.

Nelle pensioni oggi la pace contributiva permette di riscattare tutti i periodi scoperti da contribuzione per i lavoratori che al 31 dicembre 1995 non avevano anzianità contributiva (è necessario, quindi, aver cominciato a versare contributi solo dopo tale data e non avere nessun contributo versato prima).

Con questa notizia delle pensioni news si ribadisce quanto stabilito dalle intenzioni del legislatore, ovvero che da un lato è possibile pagare l’onere in un’unica soluzione o  dilazionando il pagamento fino a 10 anni e dall’altro che a chi sostiene tale onere spetta una detrazione del 50% della spesa sostenuta da ripartire in 5 quote uguali nei 5 anni successivi.


Leggi anche: Spid, l’Agenzia delle Entrate rottama le password dall1/10

Per soddisfare entrambe le cose, quindi, per chi paga in un’unica soluzione la detrazione spettante si avrà in quote uguali annuali nei 5 anni successivi, ma per chi paga dilazionando il pagamento a rate, l’importo della detrazione sarà pari, ogni anno, all’onere effettivamente sostenuto e ripartito in quote uguali nei 5 anni successivi.

Pensioni oggi contributi: da tutto ciò ne deriva, quindi, che per chi rateizza il pagamento in 10 anni per poter fruire di tutte le detrazioni spettanti dall’onere sostenuto per la pace contributiva saranno necessari ben 14 anni potendo fruire ogni anno delle detrazioni per l’onere sostenuto in quell’anno e da ripartire in quote uguali nei 5 anni successivi.

L’importo detraibile riconosciuto spetta, quindi, in base all’ammontare sostenuto dal contribuente nel corso del periodo di imposta. Per ogni periodo di imposta, inoltre, la detrazione del 50% spettante è da ripartire in 5 quote annuali di ugual importo.