Pensioni oggi quota 100 in dirittura di arrivo: quali alternative?

-
07/06/2020

Pensioni oggi quota 100: con la misura in scadenza si rischia uno scalone di 5 anni che va colmato con una riforma previdenziale.

Pensioni oggi quota 100 in dirittura di arrivo: quali alternative?

Pensioni oggi, quota 100 è una misura che ha permesso, fino ad ora, il pensionamento di oltre 300mila lavoratori ma si tratta di una normativa sperimentale e, quindi, a termine. Voluta dal Governo giallo- verde si tratta di una misura che, fortemente voluta da Salvini, è stata accolta con favore anche dai lavoratori che hanno potuto guadagnare l’uscita dal mondo del lavoro con 62 anni di età e 38 anni di contributi.

Pensioni oggi quota 100

Ma, come abbiamo scritto, le pensioni news prevedono che  la quota 100 sia una misura a scadenza e avrà ancora 1 anno e mezzo di vita per diventare inaccessibile dopo il 31 dicembre 2021.

Matteo Salvini ha dichiarato che si è trattato di un successo visto che permettendo il pensionamento a 300mila lavoratori la misura ha permesso anche ad altrettanti giovani di iniziare a lavorare grazie al ricambio generazionale creato.

Ma con la fine della quota 100 si crea un divario per chi ha avuto accesso alla pensione fino al 2021 (con 62 anni di età e con 38 anni di contributi) e chi, invece, dovrà accedere dal 2022 (per i quali sarà richiesta o un età di 67 anni o un’anzianità contributiva di 42 anni e 10 mesi per uomini e 41 anni e 10 mesi per donne) con uno scalone di 5 anni per il pensionamento.


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

Proprio per questo le pensioni oggi dopo quota 100 richiedono una riforma previdenziale che colmi questo scalone.

Molte le misure proposte e molte le ipotesi avanzate a tal riguardo che vanno dalla flessibilità intorno a 62 anni invocata fortemente dalle parti sociale ed in particolare da Domenico Proietti, segretario confederale della UIL, fino alla pensione anticipata con ricalcolo contributivo che i sindacati aborrono a causa delle grosse penalizzazioni cui andrebbero incontro i lavoratori interessati.

Sempre Proietti, della UIL, sostiene indispensabile, sempre in ambito riforma previdenziale, estendere la possibilità di beneficiare della quattordicesima per le pensioni con reddito mensile fino a 1500 euro.

Pensioni oggi coronavirus: si tratta, ovviamente, soltanto di proposte e per capire quale strada si intenderà percorrere bisognerà attendere che riprendano i tavoli di confronto tra governo e parti sociali interrotti a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19.