Sussidio Ape Sociale per la pensione di vecchiaia: ultima possibilità entro il 30 novembre

-
23/08/2020

Sussidio Ape Sociale, la prossima scadenza entro e non oltre il 30 novembre, l’ultima possibilità 2020 per aderire.

Sussidio Ape Sociale per la pensione di vecchiaia: ultima possibilità entro il 30 novembre

Il sussidio Ape Sociale che accompagna alla pensione di vecchiaia, ha delle scadenze precise e l’ultima data per poter fare domanda e il 30 novembre (domanda tardiva). Il sussidio Ape Sociale fa parte delle pensioni news 2020 e terminerà il 31 dicembre, salvo eventuale proroga nella legge di Bilancio. 

Sussidio Ape Sociale: scadenza 30 novembre 2020

La scadenza della domanda tardiva per il sussidio Ape Sociale ha creato molti dubbi, un lettore ci ha scritto: “Buongiorno, ho 63 anni e sono disoccupata, finirò la naspi a settembre e ho raggiunto 30 anni di contributi. Sono andata al patronato perchè volevo presentare domanda per la pensione anticipata ape sociale, mi hanno detto l’ultima data per presentare domanda è il 30 novembre e sarà concessa fino a quando si esauriranno i fondi. È vero, rischio di non andare in pensione?”

Ape sociale: requisiti e domanda

L’Ape sociale non è una pensione anticipata ma un sussidio di accompagnamento alla pensione di vecchiaia a totale carico dello Stato. Possono fare domanda i lavoratori che si trovano nelle quattro tutele (invalidità, disoccupazione, assistenza a familiari disabili, accertamento di attività di lavoro gravoso). 

Nello specifico possono accedere all’ape sociale i soggetti che hanno terminato l’attività lavorativa, residenti in Italia e non siano titolari di trattamento pensionistico diretto; abbiano maturato un’età anagrafica di 63 anni e almeno trenta anni di contributi. Per i lavori gravosi è richiesto un requisito di 36 anni. L’accesso alla pensione avviene con doppia domanda: la prima per verificare i requisiti, la seconda per il conseguimento alla prestazione pensionistica. 


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

I modelli da utilizzare per fare domanda alla verifica dei requisiti e alla domanda di accesso alla pensione sono gli stessi in uso nel 2019, e sono disponibili online tramite il portale dell’Inps. 

Termini di scadenza

I termini della scadenza delle domande, di ogni anno sono: 31 marzo 2020 (termine slittato a giugno per effetto covid-19), 15 luglio 2020 e non oltre il 30 novembre 2020. 

La domanda presentata entro il 30 novembre si considera domanda tardiva e sarà presa in considerazione se, all’esito del monitoraggio presentata nei termini, residuano le risorse finanziarie stabilite. 

La risposta che le ha data il patronato è giusta, si assicuri di inoltrare la domanda in modo corretto con tutti i requisiti richiesti.