Ultimissime pensioni 2020: assegno di luglio più alto

-
09/06/2020

Ultimissime pensioni 2020: assegno più alto a luglio per effetto della quattordicesima, ecco ai pensionati a cui spetta in base alle soglie di reddito.

Ultimissime pensioni 2020: assegno di luglio più alto

Ultimissime pensioni 2020 con assegno luglio più alto per effetto della quattordicesima mensilità, ma non la riceveranno tutti. Con la quattordicesima mensilità l’assegno pensionistico subirà un aumento massimo di circa 655,00 euro. La quattordicesima fa parte delle pensioni news del 2020 e si calcola in base ai redditi del pensionato.

Le ultimissime pensioni si articolano con scenari diversi e modifiche del sistema previdenziale: dalla quota 100 alla quota 41 per tutti. 

Ultimissime pensioni 2020: assegno con quattordicesima

Le ultimissime pensioni riguardano la quota 100 nel 2021, novità anche per l’assegno di luglio 2020 che conterrà un aumento dovuto alla quattordicesima. A prevedere il pagamento della quattordicesima mensilità è l’articolo 5 del decreto legge 51/2007; solo per alcune categorie di pensionati, inoltre, la quattordicesima non è un valore uguale per tutti, ma varia in base a tre fattori legati alla carriera lavorativa: anni di contributi versati: redditi del pensionato; cassa previdenziale che effettua il versamento della pensione mensilmente.

Ti potrebbe interessare anche: Ultimissime pensioni: fondi pensione una risorsa da non sottovalutare per il pensionamento anticipato

Importo quattordicesima

La quattordicesima come anticipato, può variare da un minimo di 336,00 euro ad un massimo di 655,00 euro. La quattordicesima spetta a coloro che hanno un reddito con non supera due volte il trattamento minimo previsto e viene aggiunta all’assegno pensione di luglio. La ricevono i pensionati che hanno un’età anagrafica a partire da 64 anni. Sul tetto di reddito sono considerati tutti i redditi assoggettabili o esenti dall’Irpef. È escluso il reddito per la prima casa; le indennità di accompagnamento e simili; trattamenti di famiglia; pensioni di guerra; TFR (trattamento di fine rapporto).

⇒ Ultimissime Pensioni: risposte precoci quota 41

Ultimissime pensioni 2020: importi quattordicesima per i redditi fino a 10.043,87 euro


Leggi anche: Bonus casa 2022: proroga, agevolazioni e legge di bilancio

Per pensione da lavoro dipendente privato e  pubblico: fino a quindici anni di contribuzione; per pensione diretta principale proveniente da lavoro autonomo:  fino a diciotto anni di contribuzione  euro 436,80

Per pensione da lavoro dipendente privato e pubblico:  fino a quindici a venticinque anni di contribuzione;  per pensione diretta da lavoro autonomo:  fino a diciotto a venticinque anni di contribuzione  euro 546,00

Per pensione da lavoro dipendente  privato e pubblico: oltre venticinque anni di contribuzione;  per pensione diretta principale proveniente da lavoro autonomo: t oltre ventotto anni di contribuzione  euro 655,20.

Sotto i 10.043,87 euro spetta la somma aggiuntiva intera per tutte e tre le fasce di pensione.

Oltre questo limite la somma aggiuntiva di pensione non spetta più.

Importi quattordicesima per i redditi fino a  13.391,82  euro

Per pensione diretta da lavoro dipendente privato e pubblico: fino a quindici anni di contribuzione; per pensione da lavoro autonomo: fino a diciotto anni di contribuzione = 336,00 euro.

Per pensione  da lavoro dipendente privato e pubblico:  da quindici a venticinque anni di contribuzione; per pensione da lavoro autonomo: da diciotto a ventotto anni di contribuzione = 420,00 euro.

Per pensione  da lavoro dipendente privato e pubblico: oltre i venticinque anni di contribuzione; per pensione da lavoro autonomo: oltre i ventotto anni di contribuzione  = 504,00 euro.