Per i medici era un banale mal di schiena, muore di aneurisma appena dimesso dall’ospedale.

accusa forti dolori, i medici lo dimettono e dopo 48 ore muore, ecco perché:

Si presenta all’Aurelia Hospital con dei forti dolori, i medici anche stavolta sbagliano la diagnosi. Come si può scambiare un aneurisma addominale con un banale mal di schiena?

Giorgio Orsini, 54 anni, muore 48 ore che gli è stato diagnosticato dai medici un mal di schiena. Muore, invece per un’aneurisma addominale il macellaio nel quartiere della Storta.

Inizia tutto il 19 aprile quando l’uomo viene dimesso dall’ospedale. I medici prescrivono antidolorifici, antinfiammatori, tanto riposo e visite mediche specialistiche per vedere l’origine del forte dolore.

La situazione del 54 enne Giorgio Orsini, peggiora nei prossimi 48 ore dopo essere stato dimesso dall’ospedale.

Siamo increduli, di fronte a casi simili di incompetenza medica, ma ancor una volta un’ uomo che poteva essere salvato, si spegne.

Una volta arrivato a casa Giorgio Orsini, peggiora, e dopo quasi 2 giorni di agonia, viene portato di urgenza al pronto soccorso, ma ormai per lui era troppo tardi.

I dolori sono diventati insopportabili, era passato troppo tempo, ormai non c’era nulla da fare per lui.

Aveva un’ aneurisma addominale, e anche stavolta come nel caso di Daniela Sabattini,la donna di 49 anni morta al Policlinico Casilino,Roma, i medici sbagliano la diagnosi.

Basta ricordare il brutto episodio della donna di 49 anni dello scorso 20 marzo, morta anche lei per un’ aneurisma addominale. Com’è possibile commettere uno sbaglio cosi grosso, ma sopratutto fare lo stesso sbaglio più volte?

In attesa dei risultati dall’autopsia, tutta la famiglia di Giorgio Orsini chiede giustizia.

Solo Antonio Oliva, dopo che ha eseguito già l’autopsia del 54 enne, sarà in grado di dare il vero motivo della morte del uomo che poteva essere salvato, riporta Il Messaggero.

La famiglia distrutta, chiede giustizia

La moglie di Giorgio Orsini, ha presentato una denuncia contro i medici dell’Aurelia Hospitale, tramite il suo avvocato Agostino Mazzeo.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.