Perché gli americani non vanno in vacanza?

Spesso cerchiamo di imitare gli americani in molte cose, ma sapevamo davvero tutto sulla loro vita? Sapevate perché non vanno in ferie?

Spesso, noi italiani soprattutto, tendiamo ad imitare gli americani in molte cose: siamo affascinati dalla loro vita, o da quello che mostrano, e vogliamo sempre essere più simili a loro, ma ci sono delle cose che non sapevamo di loro e che magari ci faranno fare un passo indietro. Se nei paesi dell’Unione Europea i lavoratori dipendenti hanno almeno una ventina di giorni di ferie pagate ogni anno, dato che i datori di lavoro sono tenuti a garantirle e farle rispettare, per legge,  negli USA non accade la stessa cosa.

Facendo riferimento ad un sondaggio di recente fatto, su circa mille lavoratori che hanno delle ferie pagate, è stato dimostrato che nel 2018 hanno preso circa 17,4 giorni ciascuno. Si tratta di un numero in leggero aumento se si fa il confronto con gli ultimi anni, ma che non ha mai superato i nostri 20 giorni. Qui bisogna scendere sempre di più nel particolare e sapere che non solo gli americani fanno meno ferie perché ne hanno molte di meno, ma addirittura delle volte non ne hanno proprio. Quindi, non sono proprio abituati a questa tendenza che ormai è diventata una cosa quotidiana dal punto di vista del ciclo lavorativo in ogni settore.

Gli americani non vanno in ferie, perché?

Sapevate che gli Stati Uniti sono l’unico paese dell’OCSE, un’organizzazione che raduna i 36 più paesi sviluppati al mondo, hanno dei datori di lavoro che non sono tenuti a garantire le ferie pagate?

O meglio, la maggior parte delle aziende private  garantisce soltanto  10 o massimo 14 giorni di ferie pagate.

Il motivo principale per cui molti americani non amano andare in ferie o semplicemente non ci vanno è perché gli stessi hanno paura di farlo.

A chiarirci le idee è  MarketWatch Scott Dobroski, un’analista che si occupa di lavoro e lo fa sul sito di Glassdoor, nella quale è possibile valutare anonimamente le proprie aziende.

Stando ad un sondaggio effettuato dalla sua azienda, i suoi dipendenti non vanno in ferie perché un lavoratore su tre teme di rimanere indietro nel proprio lavoro, mentre circa uno su cinque ritiene di essere completamente dedicato alla propria azienda e di non potere mai staccare dal lavoro.

Inoltre, è emerso che la paura si è fatta sentire sempre di più soprattutto in un periodo in cui l’economia sta cambiando rapidamente.

Il tutto viene confermato da uno studio realizzato dall’associazione di categoria del settore turistico, in collaborazione con Ipsos e gli analisti di Oxford Economics, nel quale viene mostrato che nel 2018 i lavoratori statunitensi non hanno utilizzato 768 milioni di giorni di ferie pagati.

Come spendono gli americani i loro soldi?

Sempre facendo riferimento ad un sondaggio citato da Fox Business, è emerso che il 41 per cento degli americani vuole risparmiare soldi per motivi diversi, come pagare i conti arretrati delle carte di credito oppure il proprio debito studentesco-

Questo viene confermato dal fatto che nel 2014 solo il 15 per cento degli americani intervistati prevedeva di prendersi una “vera” vacanza quell’anno.

Queste notizie sono molto distanti da noi, ma allo stesso tempo molto vicine. Leggere informazioni del genere è bene per farci riflettere.

Ma riflettere su noi, sul nostro lavoro e su come vogliamo passare il resto della nostra vita.

 

Leggi anche:
Flavio Briatore offre lavoro da 2mila euro al mese, lo accusano di pagare poco


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.