Perché i capelli cadono di più in autunno? Come rimediare?

L’autunno è la stagione dell’influenza, del cambio dell’ora, ma anche della caduta dei capelli. Perché succede e come evitarlo?

Il periodo autunnale è un periodo piuttosto strano, un periodo di transito dove ci ammaliamo spesso a causa dell’influenza di stagione, dove abbiamo anche dei risvolti psicologici in quanto è finita l’estate e bisogna riprendere i ritmi di una volta. C’è poi chi inizia a soffrire del cambio di orario, ma la cosa che ci accomuna tutti è la perdita dei capelli che proprio durante l’autunno è piuttosto eccessiva. Perché accade? Come possiamo evitarla?

I capelli cadono di più in autunno, perché e come fare?

State tranquilli, la caduta dei capelli in autunno è normale poiché è favorita dalle variazioni di temperatura e di luce, che agiscono direttamente sulla produzione di melanina e prolattina, gli ormoni che stimolano la ricrescita dei capelli.

Si tratta poi di una caduta temporanea che non avrà conseguenze serie su di noi, sia donne che uomini.

Un altra causa di questa caduta di capelli stagionale  sono i cambiamenti ormonali, o i danni causati dall’eccessiva esposizione al sole e dallo stress.

E se il capello è indebolito?

Un primo segnale di indebolimento del capello è proprio la sua caduta, ma non è l’unico.

Il capello è indebolito se risulta schiarito perché la melanina è ossidata dal sole, ma possiamo anche trovarlo stopposo, con tendenza a spezzarsi facilmente.

Per vedere se i vostri capelli sono deboli bisogna tirare le lunghezze. Se queste si spezzano allora è bene che seguiate questi consigli.

Capelli che cadono in autunno, i consigli per evitarlo

Come prima cosa si parte dallo shampoo: utilizzate prodotti specifici ma delicati.

In questo caso, vi diciamo che il balsamo va utilizzato solo una volta a settimana perché resta sui capelli, anche dopo il lavaggio, e potrebbe appesantirli, e quindi farli cadere.

Anzi, sostituitelo con la maschera ristrutturante da fare almeno  due volte a settimana, e i vostri capelli inizieranno a nutrirsi.

Esistono anche della varianti  fai da te facili da realizzare. Tutto quello che serve sono la maionese, ricca di olio, uova e aceto, tutti ingredienti che rinforzano i capelli.

Per lo scrub dovete usare dei prodotti che contengano ristrutturanti come cheratina e ceramidi, e nutrienti come olio vegetale o burro.

Per quanto riguarda i decongestionanti e rivitalizzanti molto consigliate sono le spezie come zenzero, cannella, curcuma, rosmarino, peperoncino e pepe nero.

Rinforzare i capelli mangiando

Se volete bene ai vostri capelli dovete mangiare! Non qualsiasi cosa, ma cosa specifiche che faranno bene non solo a loro ma anche a voi.

Seguite dieta mediterranea che fornisce il giusto apporto di vitamine, minerali, proteine, grassi e carboidrati.

Vi segnaliamo i cibi che vi possono aiutare: i broccoli, cavolfiori, lattuga e frutta, arance, uva, fragole, kiwi.

Ma ci sono anche:  carote e albicocche, oli vegetali e frutta secca, come noci, mandorle e nocciole, zucca, zucchine, patate e banane e pomodori.

Leggi anche:

Se perdi I capelli devi assolutamente evitare questi alimenti


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.