Perché mostrare il dito medio è volgare? Eccone la storia

Tutti noi mostriamo il dito medio per diversi motivi tra di loro, ma ne conosciamo la curiosa storia che parte addirittura dalle scimmie?

Chi dice di non averlo fai mostrato dice una bugia. Tutti hanno mostrato il dito medio, il gestaccio per eccellenza, a qualcuno o in qualche situazione. Sappiamo che non si tratta di un gesto molto elegante, ma sappiamo che ha una sua storia? Una sua evoluzione? E che ha attraversato numerose epoche e paesi? Diamo un’occhiata a come questo gesto sia arrivato ad assumere il significato odierno.

Parliamo di gestacci, perché mostrare il dito medio è volgare?

Sapevate che addirittura furono anche gli antichi romani ad usarlo? Essi furono anche così creativi da dargli un nome: digitus impudicus, “il dito indecente”, nome che ci può dare una primordiale motivazione sul suo significato di oggi.

Non vi stiamo dicendo bugie dato che se ne parla anche negli Epigrammi di Marziale (40-104 d. C.), in cui si racconta di un personaggio che ha sempre goduto di buona salute mostra il digitus impudicus a tre medici.

Ma anche lo storico romano Tacito (56-120 d. C.) scriveva che i membri delle tribù germaniche erano solite mostrarlo all’avanzata dei soldati romani.

Non sono però i romani i veri padri fondatori di questo gesto, ma, ancora una volta, hanno ereditato questo uso da parte dei greci.

Nel 419 a. C., il drammaturgo Aristofane nella sua commedia Le nuvole, mostra un personaggio il cui nome è Strepsiade che gesticola con il dito medio.

Addirittura secondo alcuni studiosi del mondo greco questo gestaccio indicava un rapporto sessuale tra uomo e uomo.

Altri studiosi ritengono che l’usanza di mostrare il dito medio sia nata in realtà con le scimmie, che spesso e volentieri lo mostravano agli altri.

Più recentemente il dito medio ha fatto un grande passo in avanti nella moda grazie a tante rock star e pop star che lo mostravano davanti a giornalisti e fotografi perché scocciati dalla loro presenza.

Si vocifera che il dito medio sia arrivato negli USA grazie agli italiani, che lo usavo per mostrare il malcontento a una persona.

Se ne volete una prova reale e visiva vi segnaliamo una foto del 1886 quando un giocatore dei Boston Beaneaters, squadra che oggi non esiste,  lo mostrò durante in una foto di squadra.

Infine, terminiamo questa storia così curiosa su uno dei gestacci più usati, se non il gestaccio più usato in assoluto, con una nota legale.

Per alcuni studiosi di diritto il dito medio è così ben radicato nella nostra vita ed esprime comunque un nostro stato d’animo che non può fare più scalpore.

Leggi anche: Giornata mondiale del bacio, curiosità, storia e benefici del baciarsi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.