Perchè si festeggia il Carnevale: significato e origini della festa

Perchè si festeggia il Carnevale? Che significato ha la festa e da dove hanno origine le tradizioni che la accompagnano?

Il Carnevale è una festa con radici molto antiche di origini cristiane. La festa ha luogo prima dell’inizio della Quaresima, il periodo in cui, secondo le prescrizioni ecclesiastiche, è vietata consumare carne.

Il Carnevale, il cui significato deriva dal latino carnem levare, ovvero eliminare la carne, si colloca tra l’Epifania e il Mercoledì delle Ceneri. Il Carnevale, infatti, termina proprio il giorno prima del Mercoledì delle Ceneri, il giorno del Martedì Grasso.

Il Carnevale: perchè si festeggia?

Il Carnevale, quindi, è il banchetto prima della Quaresima, quello che si svolgeva il martedì grasso, giorno in cui si faceva una scorpacciata di cibo e di dolciumi prima delle privazioni imposte durante i 40 giorni che precedono la Pasqua (Leggi la ricetta di alcuni dolci tipici di Carnevale: Strufoli di Carnevale, ricetta tipica dell’Umbria Migliaccio napoletano, un dolce al forno per il Carnevale )

Durante il Carnevale ci si maschera perchè, pur essendo una festa cristiana le sue origini possono essere ricondotte ai saturnali romani, festività in cui la vita di tutti i giorni veniva sovvertita all’insegna dello scherzo e del divertimento sfrenato. Durante i saturnali romani gli schiavi diventavano padroni e viceversa in virtù dei travestimenti. Ognuno, durante le festività, aveva la possibilità di essere chi voleva nascondendo la propria identità per dedicarsi ad ogni sorta di piacere.

Oggi, come allora, la ragione principale per la quale si festeggia il Carnevale è l’esigenza di sovvertire l’ordine prestabilito in maniera autorizzata, attraverso scherzi e travestimenti e la celebre frase “a Carnevale ogni scherzo vale”.

Perchè si brucia il Carnevale?

La morte del Carnevale si identifica con il dare fuoco ad un fantoccio: nei tempi remoti rappresentava un rito di fecondità e fertilità, in seguito si è passati dai sacrifici umani ai fantocci per scacciare la stagione passata e invocare l’arrivo della primavera portatrice di buoni raccolti.

Il rogo del fantoccio rappresenta la morte dell’inverno e delle privazione che in genere porta.

Leggi anche: Carnevale si avvicina, attenzione a maschere, schiume, stelle filanti spray, gadget


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.