Perdere peso con la dieta che sazia: vediamo di che si tratta

Una nuova dieta che, a detta degli esperti di salute, riuscirebbe a saziare e a far perdere peso contemporaneamente.

Può esistere una dieta capace di farci dimagrire, ma che allo stesso tempo riesca a riempire il nostro stomaco e soddisfare la nostra fame? Secondo alcuni aggiornamenti recenti questo è possibile. Addirittura, tale dieta permette di dimagrire 2 kg in quattro giorni, basandosi su carne, pesce, frutta e verdura. Si tratta di una dieta semplice da seguire ed anche molto varia. Scopriamo di seguito, lo schema da seguire quotidianamente della dieta che sazia.

La colazione

Per tutti i giorni che seguiranno il primo, la colazione è sempre uguale: una bella spremuta di pompelmo oppure arancia con due fette biscottate con sopra un po’ di marmellata.

Il primo giorno

Per il primo giorno di dieta lo schema presenta queste soluzioni: a pranzo 80 grammi di riso con del pomodoro fresco, insalata mista e due fette di ananas. Per cena: 150 grammi di filetto alla griglia, 200 grammi di insalata di pomodoro e, per finire, una mela.

Il secondo giorno

La dieta per il secondo giorno prevede il seguente schema per il pranzo: 80 grammi di riso con zucchine, 200 grammi di carote, una pera. Per quanto riguarda la cena, invece: 150 grammi di pesce spada ai ferri, insalata di finocchi, 125 grammi di fragole.

Il terzo giorno

Per il pranzo la dieta presenta: petto di pollo alla griglia, 150 grammi di melanzane arrostite, 2 mandarini. Per la cena: 150 grammi di carpaccio di manzo, 150 grammi di insalata di rucola e radicchio.

Il quarto giorno

Infine, per l’ultimo giorno di dieta, lo schema prevede per il pranzo: 60 grammi di riso con asparagi, 250 grammi di radicchio ai ferri ed una mela. Per la cena: 120 grammi di bresaola con rucola e poche scaglie di parmigiano, 150 grammi di insalata, 60 grammi di panino.

Spuntini

Per i spuntini, la dieta propone ananas, finocchi e carote.

Attenzione

Poiché questa appena elencata è una dieta molto restrittiva, è bene consultare il proprio medico oppure uno specialista. Ovviamente, questo consiglio vale per qualsiasi tipologia di dieta. Non è consigliabile per le donne incinte, per chi soffre di diabete ed altre patologie. Non sono incluse bevande zuccherate ed alcool.

leggi anche : Le diete povere di carboidrati aumentano il rischio di morti premature


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.