Pericolo gravidanza: un farmaco può provocare malformazioni orofacciali

Tutte le donne in stato di gravidanza devono stare attente ad un particolare farmaco che può avere degli effetti indesiderati sul feto.

A dare l’annuncio di questo pericolo a cui si va incontro sono sia l’Agenzia Europea dei Medicinali, l’Agenzia Italiana del Farmaco che in accordo con l’azienda Novartis Farma S.p.A., hanno pubblicato un avviso riguardante il farmaco Ondansetron e ai suoi effetti sulla gravidanza.
Di solito il farmaco viene usato per il controllo della nausea e del vomito nei soggetti adulti indotti da chemioterapia antiblastica e dalla radioterapia e per la profilassi e il trattamento della nausea e del vomito post-operatori. Evidentemente, il farmaco non è poi così sicuro dato che è giunta voce di come esso abbia delle conseguenze negative sulle donne in dolce attesa. Vediamo più da vicino di cosa stiamo parlando.

Allerta farmaco per chi è in stato di gravidanza, come conseguenza si hanno malformazioni orofacciali

Iniziamo a parlare di recenti studi epidemiologici i quali hanno riscontrato la possibilità che il farmaco in questione possa provocare malformazioni orofacciali nel momento in cui venisse somministrato durante il primo trimestre di gravidanza.

Infatti, in uno studio di coorte il quale comprende ben 1,8 milioni di gravidanze, l’uso di ondansetron nel primo trimestre è stato associato ad un aumento del rischio di schisi orali.

Per la precisione, si parla di 3 casi aggiuntivi ogni 10.000 donne trattate, rischio relativo corretto pari a 1,24 (IC al 95 % 1,03-1,48)).

Sebbene non siano stati evidenziati effetti dannosi diretti o indiretti sulla tossicità produttiva,gli operatori sanitari  sono stai tenuti a segnalare qualsiasi reazione avversa associata a medicinali contenenti ondansetron in conformità con il sistema nazionale di segnalazione spontanea.

Aspettiamo ulteriori informazioni, al momento affidatevi al vostro medico curante.

Leggi anche: Novità Reddito di cittadinanza: esonero per malattia, gravidanza e tirocini


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.