Permessi legge 104 anche per assistere il coniuge separato

Permessi legge 104, possibile la fruizione per assistere il familiare separato affetto da handicap grave? L’Avvocato risponde.

Permessi legge 104 per assistere il familiare con handicap grave, esaminiamo il quesito di un nostro lettore: Buondi: sono coniuge separato di portatrice di handicap art. 3 comma 3, anche io in situazione di handicap art.3 comma 3. La mia ex moglie mi ha individuato quale referente unico per la sua assistenza, ma il mio datore di lavoro ad oggi, nonostante avessi presentato istanza in data 4/12/2018 e parere favorevole INPS reso su richiesta di me stesso medesimo, non riscontra la mia istanza sostenendo di non possedere io il diritto alla fruizione dei 3 giorni di permesso mensile per assistere mia moglie. avete riferimenti legislativi da spiattellargli sulla scrivania? Grazie Cordiali saluti

Permessi legge 104: possibile la fruizione per assistere il coniuge separato

Gent.mo Sig.re

La normativa di riferimento ha declinato tra i familiari che hanno diritto ad usufrire dei permessi di cui alla legge 104/92 art. 3 comma 3  in primis  il coniuge ed  il cui status giuridico di “coniuge” non cambia con la separazione, che pur incidendo su alcuni effetti propri del matrimonio non pone fine al matrimonio e quindi  allo status giuridico di coniuge a differenza del divorzio che comporta lo scioglimento o la cessazione degli effetti giuridici del matrimonio,  facendo venir meno lo status di coniuge. Orbene, i coniugi anche se separati possono usufruire dei  permessi retribuiti di cui alla legge 104 ed il datore di lavoro non può e non deve negare, in caso contrario sarà necessario investire l’autorità giudiziaria.

Cordialmente Avv. Fernanda Elisa De Siena 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Avv. Fernanda Elisa De Siena

L'Avv. Fernanda Elisa De Siena del Foro di Roma, dove vive ed esercita, si occupa del diritto civile in senso ampio con specializzazione in diritto previdenziale e lavoro, famiglia e minori.