Permessi legge 104 di 12 giorni in più per marzo e aprile: risposte ai lettori

Permessi legge 104 ed estensione di 12 giorni, le risposte ai lettori sulla possibilità di accedere ai permessi in quanto lavoratori invalidi.

Si è creata molto confusione sull’estensione dei permessi legge 104 contenuta nel decreto Italia Il messaggio INPS n. 1281 del 20 marzo 2020 riporta che i beneficiari sono esclusivamente i lavoratori caregiver: coloro che accudiscono un familiare disabile ai sensi della legge 104 art. 3 comma 3, mentre il Ministro del Lavoro specifica che hanno diritto anche i lavoratori disabili, analizziamo le incongruenze rispondendo ai nostri lettori. 

Permessi legge 104: le domande dei lavoratori disabili

Le domande dei lettori:

1) Sono invalido civile e avente diritto di legge 104 entrambi al 75% … con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (art. 381 del pdf 495/1992 e portatore di handicap con ridotte o impedite capacità motorie permanenti (art. 8 legge n 449 / 1…   Grazie

Lei ha diritto all’estensione dei permessi legge 104.

2) Buongiorno, mi scusi vorrei sapere se anche chi è in possesso di certificazione con connotazione di gravità legge 104 art. 3 comma 6 sarà escluso dall’estensione dei permessi di ulteriori 12 giorni sulla base della circolare Inps. Grazie.

È appena arrivato un aggiornamento con la circolare Inps n. 45 del 25 marzo 2020, che chiarisce che può fruire dei permessi legge 104

L’Inps precisa che spettano solo ai lavoratori ‘Caregiver’

La risposta è unica, la confusione è nata dalle FAQ pubblicate da Governo (che al momento sono in fase di aggiornamento) preveda i permessi per tutti i lavoratori con diritto ai permessi legge 104, mentre il messaggio Inps che riserva il beneficio solo ai lavoratori caregiver.

Il messaggio Inps individua come beneficiari solo i lavoratori che prestano assistenza al familiare con handicap grave. Nello specifico il messaggio riporta: “In aggiunta ai 3 giorni mensili già previsti dalla legge n. 104/92 (3 per il mese di marzo e tre per il mese di aprile) è possibile fruire di ulteriori 12 giorni complessivi per i mesi di marzo e aprile. Tali giorni, anche frazionabili in ore, possono essere fruiti consecutivamente nello stesso mese. I beneficiari sono i:  lavoratori che assistono un familiare con handicap grave”.

E’ possibile leggere qui:  il messaggio Inps e la scheda informativa allegata

La circolare del Ministero del Lavoro del 23 marzo 2020 conferma che i permessi legge 104 spettano ad entrambe le categorie: 

  • lavoratori disabili e lavoratori ‘Caregiver’

Si attendono a questo punto chiarimenti dall’Inps o dal Ministero del lavoro che specifichi effettivamente i beneficiari dell’estensione dei permessi della legge 104 art. 3 comma 3.

Aggiornamento circolare Inps n. 45 del 25 marzo 2020

E’ appena stata pubblicata la circolare n. 45 del 25 marzo 2020 – Congedo per emergenza COVID-19-  Estensione permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, per i lavoratori dipendenti del settore privato. Istruzioni operative

 punto 6. Estensione dei permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992 per i lavoratori dipendenti del settore privato L’articolo 24 del decreto-legge n. 18/2020 ha previsto l’incremento del numero di giorni di
permesso retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/92, di ulteriori complessive 12 giornate usufruibili nei mesi di marzo e aprile 2020.

Conseguentemente, i soggetti aventi diritto ai permessi in questione potranno godere, in aggiunta ai tre giorni mensili già previsti dalla legge n. 104/1992 (3 per il mese di marzo e 3 per il mese di aprile), di ulteriori 12 giornate lavorative da fruire complessivamente nell’arco dei predetti due mesi.

I 12 giorni possono essere fruiti anche consecutivamente nel corso di un solo mese, ferma restando la fruizione mensile dei tre giorni ordinariamente prevista.

Le 12 giornate di cui all’articolo 24 del decreto in esame, così come i tre giorni ordinariamente previsti dall’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/92, possono essere fruiti anche frazionandoli in ore.

La circolare chiarisce che possono fruire dei permessi tutti gli aventi diritto alla legge 104 art. 3 comma 3.

E’ possibile leggere qui la circolare: Circolare numero 45 del 25-03-2020


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”