Permessi legge 104: i 12 giorni sono retroattivi? Prima del decreto Rilancio? Chiarimenti

Permessi legge 104 e retroattività: i dodici giorni si possono fruire dall’inizio del mese di maggio? Rispondiamo a questa domanda in base alla normativa e al DL Rilancio.

Il decreto “Rilancio” ha prorogato le dodici giornate in più dei permessi legge 104 per i lavoratori disabili e per i lavoratori dipendenti che assistono un familiare disabile, anche per i mesi di maggio e giugno. Il decreto inizialmente era denominato decreto di aprile, poi la sua pubblicazione è avvenuta in ritardo ed è stato denominato decreto legge “Rilancio”. Questa situazione ha creato un vuoto temporale della fruizione dei permessi dal 1° maggio al 19 maggio data di pubblicazione in G. U. del decreto legge. Un lettore ci chiede se può percepire i permessi legge 104 in modo retroattivo, analizziamo la questione.

Permessi legge 104 art. 3 comma 3 e retroattiva

Spettabile Testata, ho letto con attenzione il Vs. articolo che ha un po’ “minato” le mie aspettative. Avendo già usufruito di 5 giorni extra (“Cura Italia”) della 104 per il periodo mar-apr (la mia Azienda Sanitaria ha voluto richiesta con modulistica dedicata) ed avendo preso 10 giorni di ferie questo mese di maggio per esigenze però legate ad aggravamento della persona che seguo in L. 104, ero convinto di poter trasformare tali giorni (la maggior parte antecedenti il 19 maggio) in permesso extra 104, poiché il Decreto Rilancio parla di aggiungere all’Art. 24 del Cura Italia la dicitura  < e di ulteriori complessive dodici giornate usufruibili nei mesi di maggio e giugno 2020 > , quindi lo avevo interpretato come continuità del progetto, anche perché, pure se uscisse domani il Decreto in GU, ormai saremmo quasi alla fine del mese di maggio ed avere 15 giorni continuativi di 104 in praticamente solo un mese… potrebbe gravare parecchio sul lavoro. .
Mi confermate, quindi, che invece, non esiste retroattività e non potrei, per esempio convertire i giorni dal 14 al 24 che avevo già preso ed avrei segnato come ferie ?
Grazie

Retroattività o recupero

Il problema è un po’ più complesso di quello che sembra, non esiste una normativa che prevede la retroattiva o il recupero dei permessi legge 104. Il prolungamento delle dodici giornate in più di permessi segue le stesse identiche direttive normative di base, con l’unica differenza che questi 12 giorni si possono prendere a cavallo di questi due mesi (maggio e giugno) senza perderli, a differenza dei tre giorni che devono essere goduti nel mese di competenza e non possono essere fruiti nel mese successivo.

La richiesta dei permessi legge 104 viene comunicata al datore di lavoro o all’Amministrazione per poter organizzare i lavoratori e non recare danno all’azienda. Questo significa, che il permesso legge 104, viene richiesto anticipatamente dalla sua fruizione. A chiarire questo concetto l’interpello del Ministero del Lavoro numero 21/2010.

Nessun chiarimento in merito alla continuazione dei permessi e alla possibilità di sostituire le ferie con i permessi legge 104.

Le modalità di fruizione per i dipendenti pubblici dei permessi legge 104 sono a cura dell’Amministrazione pubblica con la quale intercorre il rapporto di lavoro. La domanda di permesso è presentata alla propria Amministrazione pubblica secondo le indicazioni dalla stessa fornite.

Nulla toglie che l’Amministrazione possa favorirla in questo, ma è un discorso personale tra lei e il datore di lavoro.

Sicuramente l’Inps pubblicherà un messaggio di chiarimento sulla fruizione dei permessi legge 104 e sull’aspetto della retroattività, fattore comune a molti lavoratori.

Le consiglio di attendere il messaggio Inps, noi comunque pubblicheremo sicuramente un aggiornamento appena ci saranno chiarimenti in merito.

Spero di esserle stata utile.

Angelina Tortora


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”